Soli contro tutti – I migliori (ed i peggiori) portieri della 28a giornata

Che bel periodo per i portieri! Anche nella 28a giornata molti risultati sono stati decisi dagli interventi di bravi numeri uno. Sembra proprio che più le temperature aumentano più i portieri si esaltano e trovano continuità di rendimento. Molti equilibri in classifica si stanno modificando e di conseguenza anche gli estremi difensori dovranno stare  attenti a farsi trovare sempre pronti, pena la rovina della stagione.

 

Le percentuali di sufficienti/non sufficienti dei voti della Gazzetta dello Sport è identica a quella della scorsa giornata. L’85% dei portieri ha preso voti tra il 6 ed il 7,5 mentre il restante 15% ha preso dal 5 al 5,5. Quindi diciassette sufficienti e tre non sufficienti nella 28a giornata.

 

I migliori:

L’ennesima grande prestazione di questo campionato vale ad Andrea Consigli il primo posto. È lui l’eroe che ferma più di una volta l’Inter e permette alla sua Atalanta di portare a casa un punto meritatissimo. Già ad inizio partita sale in cattedra, parando il rigore a Milito. L’attaccante argentino calcia rasoterra angolato alla sinistra del portiere che però sfrutta tutta la sua reattività e, avendo già intuito la direzione del tiro è prontissimo ad arrivare velocemente sulla palla, mandandola in corner. Bellissimo questo gesto tecnico del bergamasco che non si scompone ed è subito concentrato quando Samuel di testa colpisce in modo insidioso costringendo Consigli ad una rapida parata in due tempi. Dopo aver respinto in stile “pallavolistico” si rimpossessa immediatamente del pallone appena prima che Cambiasso possa mettere facilmente in rete. Dopo una fase più equilibrata il primo tempo si conclude con il portiere che para un rasoterra di Pazzini non troppo insidioso. L’inizio della ripresa è ancora con l’Inter in attacco, Poli prova la botta da fuori area che trova la risposta di un superbo Consigli, bravo a spingere sulla destra con un ottimo tuffo a mezz’altezza. Le offensive interiste si concludono praticamente con questo tiro, ed il numero uno atalantino deve solo uscire e controllare palloni docili. Sicuramente una delle migliori prestazioni stagionali per il giovane portiere nerazzurro, rivelazione di questo campionato e fondamentale nella sua squadra. L’Atalanta ha trovato il portiere per i prossimi dieci anni, con cui sicuramente potrà togliersi parecchie soddisfazioni. Non solo una salvezza comoda ma anche qualche tentativo di risentire profumo d’Europa.

 

È sicuramente uno dei dei più forti portieri che giocano in Serie A e anche nella 28a giornata l’ha dimostrato. È Samir Handanovic, titolarissimo dell’Udinese, che con la prestazione contro il Napoli si aggiudica il secondo posto. Nonostante i due goal subiti, su cui non ha colpe, è uno dei migliori friulani. Primo tempo di relativa tranquillità in cui si deve solo distendere a destra per respingere un tiro dalla distanza di Gargano. Il secondo tempo è decisivo e più vivace. Handanovic si trova a parare un sinistro rasoterra di Inler prima che il Napoli inizi la rimonta. È anche abile e fortunato a parare il rigore a Cavani restando al centro della porta. La parata più bella della serata arriva negli ultimi secondi del match. Zuniga entra in area e da posizione defilata ma non molto lontana dalla porta e calcia violentemente un pallone destinato ad insaccarsi sotto la traversa. Handanovic però si supera con un gesto atletico formidabile: reattivo al massimo si allunga e riesce  a respingere il pallone facendo stropicciare gli occhi per la bellezza della parata. Probabilmente la prossima estate sarà uno dei nomi più chiacchierati per una cessione dall’Udinese. Del resto lo sloveno ha dimostrato nelle ultime stagioni di meritarsi i palcoscenici più importanti.

 

Si può essere uno dei migliori portieri di una stagione con una delle difese più battute? Eccome se si può se siete Sebastien Frey, al terzo posto di “Soli contro tutti”. Nel posticipo del lunedì ha tenuto in piedi il suo Genoa come ha potuto, nonostante dopo già tre minuti sia stato bucato da un gran goal di Osvaldo. Per il resto della partita ferma molte volte i frequenti attacchi giallorossi trovandosi particolarmente pronto nei tiri dalla distanza. Il primo tiro da fuori lo respinge a Greco, che ci prova con un sinistro teso e basso, con una parata alla sua sinistra respinta a pugni chiusi. Si ripete su De Rossi, questa volta con un tiro più basso ma comunque insidioso. La parata più bella Frey la compie su un’incursione di Lamela che con un sinistro rasoterra da posizione defilata prova a mettere fuori tempo il portiere, che invece risponde con un bel riflesso. Con questa grande prestazione Frey rimane con una delle migliori medie voto stagionali, sperando che il prossimo campionato abbia davanti una difesa più attenta.

 

I peggiori:

 

Solitamente tra i migliori, questa volta Massimiliano Benassi finisce tra i peggiori per l’uscita sbagliata sul goal del pareggio del Palermo. Rivendendola si capisce come abbia sbagliato completamente tempo e modo dell’intervento, forse anche a colpa del gran mucchio che si è formato in area. Questo errore cancella la prestazione comunque buona della 28a giornata ma l’uscita sbagliata è abbastanza clamorosa. È comunque uno dei portieri più forti nelle squadre che si giocano la salvezza, quindi avrà tempo e modo per rifarsi.

 

 

Per leggere le altre puntate di Soli contro tutti clicca QUI

 

Antonello Olivari – Twitter @anto_olivari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy