La giornata di Serie B: sbagliare può essere fatale per tutti

La dodicesima giornata del campionato di Serie B è, come sempre, ricca di sfide dal risultato incerto.

Fonte: Martina Manta
Fonte: Martina Manta

Ad aprire le danze è Bari-Salernitana. Gli uomini di Davide Nicola stanno faticando ad entrare definitivamente in ritmo, ma sono comunque favoriti sui campani. Campani che con undici punti in undici giornate sono a ridosso della zona retrocessione, ma hanno dimostrato di poter fare male a tutti, così come i pugliesi hanno dimostrato di poter vincere o perdere, indifferentemente, con tutti. La giornata continua il sabato pomeriggio, con Cagliari-Modena, Latina-Cesena, Novara-Brescia, Pescara-Ternana, Pro Vercelli-Livorno, Trapani-Spezia, Vicenza-Ascoli, Virtus Entella-Como. I sardi devono vincere, se vogliono continuare a tenere la testa della classifica, mentre i canarini devono cercare di fare risultato per non arenarsi nei bassi fondi della classifica. Stesso discorso fatto per il Cagliari per il Cesena, co-proprietario della prima piazza, che fa visita al Latina del nuovo corso Somma, campo che risulta sempre ostico a tutti. Novara-Brescia rappresenta la classica partita in cui il pareggio, se non ottenuto con un miracolo dell’ultimo minuto, lascerebbe l’amaro in bocca a ciascuna delle due compagini. Entrambe, infatti, potrebbero rilanciarsi in alta classifica vincendo. Il Pescara, in un ottimo momento di forma, affronterà la Ternana, a cui servono tre punti per cercare di risollevarsi dalla ventesima posizione in classifica. Dopo aver ripreso il filotto di risultati positivi, il Livorno affronterà la trasferta di Vercelli con l’obiettivo tre punti, per sperare negli scivoloni di Cagliari e Cesena ed agganciarli in vetta alla classifica, mentre i locali dovranno organizzare un grande difesa ed un buon contropiede per cercare di fare punti. Lo Spezia, invece, affronterà la trasferta di Trapani con l’obiettivo di invertire la rotta e tornare a far bottino pieno. Discorso diverso per i siciliani che, dopo quattro partite con zero punti, vogliono tornare a mettere fieno in cascina per puntare alla salvezza. Anche l’Ascoli arriva da quattro sconfitte consecutive e vorrà sicuramente tornare a fare punti sul campo del Vicenza, che ha dimostrato di poter far bene e poter puntare a qualcosa di più di una salvezza tranquilla. Il Como, fanalino di coda della serie cadetta, andrà a cercare di fare punti contro la Virtus Entella, squadra che sta costruendo i suoi risultati utili consecutivi su una difesa ordinata, che raramente si fa sorprendere, contrariamente a quella dei lariani, che con venti gol subiti è la peggiore del campionato. Domenica il Perugia, che rappresenta la miglior difesa ma anche il peggior attacco della B, ospiterà il Lanciano, in una sfida che vale già un pezzo di salvezza. Chiude le danze il big match della giornata: Crotone-Avellino. Una sconfitta ed un pareggio, nelle ultime due partite per i calabresi che devono difendere la proria posizione per rimanere aggangiati a Cagliari e Cesena. Due vittorie consecutive ed un filotto di risultati utili consecutivi che dura ormai da cinque partite per i lupi. Due squadre che giocano un gran calcio, per la partita più bella e più imprevedibile della undicesima giornata di Serie B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *