Serie B, Bari-Perugia 1-0: Nicola blinda il terzo posto

Al via il primo posticipo del 18° turno di serie B. Il Bari scende in campo, al San Nicola, con il classico 4-3-3: tra i pali Guarna. Difesa con Sabelli, Di Cesare, Contini e Gemiti. Centrocampo composto da Di Noia, Gentsoglou e Porcari. Trio d’attacco con De Luca, Sansone e Maniero. All. Nicola. Risponde il Perugia con una formazione a specchio: in porta Rosati. Difesa con Del Prete, Volta, Rossi e Belmonte. Linea mediana con Zebli. Taddei e Della Rocca. Tridente offensivo con Drole, Spinazzola e Di Carmine. All. Bisoli.

Baresi in festa - Fonte: Arcieri Settonce Photo Agency, www.gubbiofans.it
Baresi in festa – Fonte: Arcieri Settonce Photo Agency, www.gubbiofans.itbari

Inizio di gara privo di emozioni. Al 10′, le due formazioni sono ancora concentrate in una fase di studio. Nessun tiro rilevante e portieri con i guanti puliti. Latitano le occasioni. Il Bari prova ad aumentare il ritmo, ma il Perugia chiude ogni spazio e il match resta in stallo. La noia vince e i tifosi iniziano a spazientirsi.

La prima vera emozione arriva alla mezz’ora quando Volta rischia clamorosamente l’autorete. Il cross di De Luca viene deviato di testa dal difensore umbro che sfiora il palo mettendo in angolo. Brividi per Rosati. A 5 dalla fine, Gentsoglou riceve un ottimo assist da parte di De Luca. La conclusione, da ottima posizione, è da dimenticare. L’incontro non si accende e si arriva al 45′ senza nessun vero pericolo. Gara veramente da dimenticare. I due club non vogliono rischiare e tendono a non scoprirsi. Ne risente soprattutto la fase offensiva e lo spettacolo, orribile fin’ora.

Al ritorno in campo, nessun cambio per i due allenatori. Il Perugia esce più convinto e tenta la fortuna con Taddei. L’ex Roma calcia da fuori aria, ma la sfera arriva debolmente tra le braccia di Guarna. All’ora di gioco arriva un bellissimo goal di Maniero su pallonetto dal limite dell’area. Purtroppo la conclusione viene annullata, poichè l’attaccante era scattato in fuorigioco.

La gara continua ad non entusiasmare i tifosi. Al 67′ arriva il vantaggio del Bari. Il terzino, cresciuto nelle giovanili della Roma, mette a segno un eurogol. Dai 20 metri, il difensore, calcia perfettamente sotto l’incrocio dei pali, togliendo le ragnatele. Rosati non può far nulla. Conclusione perfetta e padroni di casa avanti.

Qualche cambio per Bisoli che introduce Lanzafame sperando di movimentare il reparto offensivo. La scelta non paga e gli ospiti continuano ad non creare nulla. A 10 dalla fine De Luca batte un ottima punizione dal limite, respinta dall’estremo difensore avversario. Sulla ribattuta si avventa Romizi che calcia abbondantemente a lato. Dopo 5 minuti di recupero il direttore di gara fischia la fine di una partita veramente brutta dal punto di vista dello spettacolo. 3 punti importanti per il Bari che blinda il terzo posto in attesa della gara del Novara e del Crotone.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *