Fiorentina, l’ag. di L. Lopez apre ad un futuro in viola

La Fiorentina vola in campionato e prova a fuggire mentre l’Inter perde colpi.

Fonte immagine: flickr.com - superleague formula: thebeautifulrace
Fonte immagine: flickr.com – superleague formula: thebeautifulrace

Anche in Europa gli uomini di Sousa sembrano aver trovato il giusto equilibrio. I viola hanno strutturato i loro successi soprattutto al Franchi, tra le mura amiche dove vantano 4 vittorie (5 contando l’Europa League) con 8 goal all’attivo e nessuno al passivo (12 all’attivo e 0 al passivo contando la gara europea). 5 vittorie consecutive e primo posto meritato nella Serie A italiana.

La formazione vince e convince ed attira l’attenzione di giocatori che stanno trovando poco spazio nei loro campionato. Infatti, nell’ultima intervista rilasciata dall’agente di Lisandro Lopez, l’attaccante sarebbe disposto immediatamente a trattare con la Fiorentina. La punta argentina vanta una grande esperienza europea maturata nei suoi 5 anni al Lione (119 presenze e 59 reti in Ligue 1). Dopo due stagioni passate a vestire la maglia dell’Al Gharafa è approdato all’Internacional dove non riesce a trovare continuità e fiducia. Stessa sorte al passaggio con il Benfica. Lisandro Lopez vuole giocare e il suo agente commenta così un suo ipotetico trasferimento a Firenze. Ecco le sue parole riportate da Firenzeviola.it: “La Fiorentina? Per adesso non posso dire nulla perché nessun club mi ha contattato per Lisandro. Al momento lui è un giocatore del Benfica ed è felice, per il domani però non so. non voglio fare nomi di nessuna squadra in particolare: posso dire solo che i viola sono una squadra molto importante, ma non so se siano interessati o meno al mio assistito. Per adesso questi sono solo rumors.”

Infine una piccola battuta sul poco utilizzo del ragazzo: “Gioca poco? È vero, e lui vuole trovare spazio. Anzi, lui deve giocare, però dire se lo farà qui o da un’altra parte è prematuro, perché c’è ancora molto al mercato di gennaio ed al momento resta un giocatore del Benfica“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *