Calciomercato Napoli: tante trattative per la difesa in attesa del 17. A centrocampo possibile una cessione

Il calciomercato del Napoli è sempre vivo. Dopo gli acquisti di Armero e Calaiò, la società azzurra è alla ricerca di un difensore per sostituire lo squalificato Cannavaro.
Gli azzurri stanno portando avanti tante trattative che potranno decollare solo dopo il 17 gennaio: infatti, giovedì prossimo si saprà se la corte d’appello ridurrà o meno la squalifica al capitano azzurro.

fonte: Cagliaricalcio.net
fonte: Cagliaricalcio.net

Se la squalifica di Cannavaro non sarà ridotta a meno di 3 mesi, o totalmente tolta, il ds Bigon è pronto ad infiammare il calciomercato del Napoli. Il primo nome della lista è Davide Astori del Cagliari. Per il difensore, il presidente Cellino spara alto: vuole almeno 12 milioni. A complicare la trattativa c’è l’inserimento del Southampton che ha fatto un’offerta vicino ai 10 milioni. De Laurentiis ha però la parola di Cellino: prima del 17 gennaio non accetterà la proposta degli inglesi. Infatti, visti i buoni rapporti tra le due società, il patron del Napoli ha chiesto al collega di temporeggiare in attesa di una sua offerta dopo la sentenza d’appello. Il presidente dei partenopei sarebbe disposto a pareggiare l’offerta degli inglesi ad una condizione: prestito con obbligo di riscatto. A quel punto starebbe ad Astori decidere.

Se non dovesse andare a buon fine la trattativa Astori, il Napoli si sarebbe già cautelato con Paletta del Parma. In questa trattativa sarebbe inserito Marco Donadel, richiesto dai gialloblu. L’offerta si aggirerebbe sui 6 milioni più il centrocampista ex Fiorentina.

Se dovesse sfumare anche Paletta, il Napoli si fionderebbe su Granqvist o anticiperebbe l’acquisto di Neto del Siena ormai impostato per l’estate.

Donadel non ha solo l’offerta del Parma sul tavolo, ma anche quella del Torino. Qualora Bigon decidesse di cederlo viverà su Kasami, ex Palermo in forza al Fhulam, o su Jim Varela, classe ’94, del Penarol. È stato proposto anche Kuzmanovic ma lo staff azzurro non è convinto delle condizioni fisiche dell’ex Fiorentina.

Il 17 gennaio è vicino: il calciomercato del Napoli è pronto a riaccendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *