Roma, Nainggolan lascia spazio a Pastore: “Non è facile andare via”

La Roma continua a muoversi sul mercato e dopo aver acquistato Cristante, Coric, Marcano pensa anche a cedere e il primo partente sembra essere proprio Nainggolan: il centrocampista non abbandona la capitale per sua volontà, ma su forte spinta della società. Il suo addio lascierà spazio a Pastore, atteso per 24 milioni che verranno versati nelle casse del PSG. Dopo tanti anni di onorato servizio, l’ex Cagliari appende al chiodo la maglia giallorossa.

NAINGGOLAN PRONTO A SALUTARE ROMA: “NON FACILE ANDAR VIA”

Nainggolan alla Roma - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Nainggolan – Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Si sono tanto amati la Roma e Nainggolan, ma adesso le strade sono costrette a dividersi: il belga sembra lontanissimo dalla capitale e i media lo vestono già della casacca nerazzura. Anche le sue parole non lasciano spazio a franintendimenti: “Non credete che sia facile per me andare via da Roma, ma a volte ti portano a fare delle scelte diverse“. Questo il concetto espresso tramite il suo profilo instagram: quindi la trattativa è praticamente chiusa e decisa.

Nainggolan troverà a Milano, l’allenatore che lo ha esaltato maggiormente con 11 reti in campionato in 37 presenze: questo piccolo dettaglio ha spinto il centrocampista a preferire la destinazione Inter, nonostante ci sia stata anche un’offerta proveniente dalla Cina e che alla Roma avrebbe fatto molto più comodo sotto l’ambito monetario. Nelle casse di Pallotta entreranno 24 milioni di euro e i cartellini di Santon e Zaniolo, giovane che si è fatto le ossa all’Entella nello scorso anno. L’arrivo del terzino resta un mistero per i tifosi della lupa, ma sicuramente servirà per andare a colmare la partenza di B. Peres, ormai in chiusura con il Torino.

Quindi dopo aver acquistato Marcano, Coric, Cristante e Kluivert che manca ancora della presentazione, arrivano anche Zaniolo e Santon e il sacrificato è proprio Nainggolan dopo 5 anni di lungo amore. Il ragazzo giunse nel mercato invernale alla Roma, preferendo Sabatini alla Juventus e regalando grinta, gol e soprattutto dimostrando un attaccamento fortissimo alla maglia. 155 le presenze in Serie A con i giallorossi con un contributo di 28 centri calcolando solo in campionato italiano: anche in Champions e in Coppa Italia, la zampata del ninja c’è sempre stata grazie ad una personalità di altissimo livello. I tifosi già lo rimpiangono, le prime manifestazioni di malcontento già girano per le strade della capitale: tutto viene attutito dall’arrivo di Pastore per 24 milioni dal PSG che andrebbe a prendere il posto del belga e rinforzerebbe ulteriormente il centrocampo della Roma. Sarà stata la mossa giusta quella di Monchi? La prossima stagione ci toglierà ogni dubbio e sicuramente Di Francesco sarà chiamato a strutturare la squadra in modo tale da far dimenticare Nainggolan.