The strange saturday of Conte, tra sconfitta e futuro incerto

Antonio Conte
Foto di Nicola Genati – Wikipedia

Antonio Conte esce da Wembley sconfitto, in un match in cui il Chelsea non è riuscito a ripetere la grande annata che aveva avuto modo di sviluppare in campionato.
L’Arsenal, sfavorito alla vigilia, ha iniziato a guadagnare terreno sui Blues nel primo tempo, portandosi in vantaggio e continuando a mettere fieno in cascina in vista della zuccata decisiva di Aaron Ramsey.

– Un futuro da sciogliere? A rendere un po’ inquieti la gran parte dei tifosi del Chelsea, inoltre, ora ci sono anche le dichiarazioni post-gara del tecnico salentino, che a Foxsports ha dichiarato nel dopo gara:”Ci sarà tempo per parlare del mio futuro. Ci sarà tempo per affrontare tutte le situazioni”.
Un lampo a cielo quasi sereno, che sicuramente va in contraddizione con il:”Ho ancora due anni di contratto, dimostrano di apprezzarmi, condividono le mie idee e il mio progetto. Quando vai di pari passo nella costruzione di alcune cose sei abbastanza sereno”.
Ora resta da capire cosa sia frullato nella mente di Conte nel post-gara del derby londinese, vista la differenza dei mesaggi inviati rispetto a ieri.
In Italia l’Inter lo aspetterebbe, secondo alcune voci, solo per poche altre ore, vista la fretta di tracciare le linee giuda della squadra della prossima stagione. Il futuro di Conte al Chelsea, forse, è in bilico