Eredivisie: Ajax e Feyenoord saldi in testa. Il Psv insegue ancora

Si conclude la decima giornata di Eredivisie.

Gelredome, Vitesse. Fonte immagine: Maxdeswart da Wikipedia
Gelredome, Vitesse. Fonte immagine: Maxdeswart da Wikipedia

L’Ajax esce vincete per 3-1 dal campo del Vitesse. I nerogialli reggono un tempo passando anche in vantaggio, ma crollano nell’ultima mezz’ora di gara. Nella prima frazione di gioco, la formazione della capitale non ha vita facile, gli avversari si chiudono bene e ripartono in contropiede creando molto problemi. Nella ripresa, i padroni di casa approfittano di uno svarione difensivo e passano meritatamente in vantaggio con il solito Qazaishvili. La rete sveglia gli ospiti che incominciano a macinare gioco. L’assedio diventa insostenibile per i difensori del Vitesse. Al 71′ Fischer sigla il pari e riapre l’incontro. La realizzazione da coraggio ai “lancieri” che in due minuti ribaltano il parziale. Al 73′ Bazoer firma il sorpasso. Nel finale c’è gloria anche per Schone. 3-1 che rende sempre più saldo il primato.

Non molla di un passo il Feyenoord che risponde con un secco 3-1 all’Az. Nello stadio di casa si disputa un incontro a senso unico. Il mattatore della giornata è uno straordinario Kuyt, autore di una tripletta. L’ex Liverpool firma il taccuino dei marcatori al quarto d’ora, superando l’estremo difensore avversario grazie ad un perfetto assist di El Ahmadi. Il club di Alkmaar si compatta e prova a rispondere immediatamente. Infatti, nel giro di 5 minuti, van Overeem sigla il momentaneo 1-1. Nella ripresa, i padroni di casa, alzano i ritmi chiudendo gli avversari nella propria metà campo. All’ora di gioco è sempre Kuyt a siglare il raddoppio. La realizzazione spezza le gambe dell’Az che si arrende allo strapotere del Feyenoord. La tripletta è solo questione di tempo. Al 77′, dal dischetto, è tutto facile per l’attaccante della nazionale olandese. 3-1 e primo posto condiviso con l’Ajax.

Segue il passo il Psv vincente, sempre per 3-1, sul campo del Twente. Gli uomini di Cocu sono poco brillanti nei primi 45 minuti, ma i padroni di casa non ne approfittano. La noia fa da padrona e lo spettacolo latita. La ripresa invece è avvincente. Gli ospiti trovano immediatamente la via del goal grazie al capocannoniere de Jong. La risposta del Twente non si fa attendere: dopo appena 6 minuti arriva il pari targato Ziyech. La rete da fiducia alla formazione di casa che si spinge pericolosamente in avanti, lasciando scoperta la difesa, mal schierata. Ne approfitta subito il Psv che si riporta avanti grazie a Locadia proprio a 5 dalla fine. Poco dopo chiude i conti Pereiro. 3 punti che lasciano invariata la distanza dalla vetta.

Le altre gare di Eredivisie: Nec-Groningen 1-1 (9′ Rusnak (G), 47′ su rig. Santos (N)), Cambuur-Den Haag 1-1 (47′ Havenaar (D), 51′ Narsingh (C)), Roda-Excelsior 1-2 (13′ Juric (R), 41′ Fischer (E), 67′ Stans (E)), Graafschap-Heracles 0-1 (83′ Bel Hassani), Willem-Heerenveen 2-2 (23′ Zivkovic (W), 50′ Veerman (H), 73′ Andersen (W), 78′ Slagveer (H)), Zwolle-Utrecht 1-2 (14′ Marinus (Z), 25′ e 93′ su rig. Haller (U)).

Classifica Eredivisie: Ajax 25, Feyenoord 25, Psv 21, Heracles 21, Vitesse 17, Zwolle 17, Nec 14, Groningen 14, Utrecht 13, Roda 13, Az 12, Excelsior 12, Twente 9, Den Haag 8, Heerenveen 8, Willem 7, Cambuur 6, Graafschap 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *