Eredivisie: continuano a volare le big. Heracles in crisi

Si conclude il 15° turno di Eredivisie.

Fonte immagine: Knurftendans da wikipedia
Fonte immagine: Knurftendans da wikipedia

L’Ajax non molla un solo punto e liquida con un pesantissimo 5-2 l’Heerenveen. La capolista da spettacolo all’Amsterdam Arena facendo esplodere di gioia i propri tifosi. Il match viene segnato già nella prima frazione di gioco con un netto 3-0: ad aprire le danze ci pensa Fischer dopo appena 12 minuti. L’armata di de Boer non si ferma e raddoppia con il solito Milik. La seconda realizzazione manda in confusione gli avversari. 300 secondi e Younes cala il tris mettendo una seria ipoteca sull’incontro. Nella ripresa, te Vrede accorcia le distanze e prova ad infondere coraggio nei suoi. Il tentativo viene stroncato, poco dopo da Fischer, che serve il poker e si gode la doppietta personale. Al 65′ viene decretato un calcio di rigore per i padroni di casa. Milik dal dischetto sbaglia, macchiando una partita positivissima per lui. Nonostante l’errore dagli undici metri, il 5-1 è nell’aria e porta la firma di Klaassen. Nel finale, te Vrede rende il passivo meno pesante accorciando ulteriormente le distanze. 5-2 e 3 punti che dimostrano lo strapotere dei “lancieri”.

Tiene il passo il Feyenoord autore di un rotondo 3-0. A farne le spese sono gli ospiti dell’Heracles che sembrano aver perso lo sprint di inizio stagione. I bianconeri, dopo una partenza fantastica e un quarto posto a sorpresa, hanno cominciano ad accusare le vertigini da classifica. Nelle ultime 5 gare una sola vittoria con due sconfitte e due pareggi. Il primo tempo, contro il club di Rotterdam, è abbastanza noioso, l’unico sussulto viene dato dalla conclusione di Elia che regala l’1-0 alla mezz’ora. Al ritorno in campo delle formazioni, l’Heracles prova ad acciuffare il pareggio, ma il ritmo non decolla. La svolta arriva all’82’ per una pazzia di Zomer che rimedia prima un giallo e poi direttamente il rosso nel giro di un minuto. Il difensore lascia gli ospiti in 10 e in balia dell’avversario. Bastano 2 minuti a Kuyt per trovare spazio e fissare il raddoppio. Allo scadere c’è anche gloria per Kramer. Vittoria che lascia inviariata la distanza di 3 punti dall’Ajax. Non molla neanche il Psv, che nonostante la delicata partita di Champions, supera per 1-0 il Vitesse, reduce da un ottimo periodo di forma. Il match è combattuto sin dalle prime battute con i gialloneri più pericolosi del club di Eindhoven. Nella ripresa nessuna delle due squadre vuole mollare. Al 90′ la spuntano gli uomini di Cocu grazie ad una bellissima rete di Hendrix.

Gli altri risultati di Eredivisie: Roda-Groningen 0-0, Nec-Zwolle 2-2 (21′ Sainsbury (Z), 44′ Veldwijk (Z), 53′ Bikel (N), 62′ Limbombe (N)), Willem-Cambuur 3-0 (12′ Joppen, 80′ Falkenburg, 88′ Wuytens), Graafschap-Utrecht 0-1 (34′ Strieder), Excelsior-Twente 1-1 (38′ van Weert (E), 75′ Ziyech (T)), Az-Den Haag 0-1 (9′ Bakker).

Classifica Eredivisie: Ajax 38, Feyenoord 35, Psv 34, Heracles 26, Groningen 25, Vitesse 24, Nec 24, Zwolle 22, Utrecht 22, Az 18, Heerenveen 17, Excelsior 17, Den Haag 16, Roda 15, Willem 14, Twente 10, Cambuur 7, Graafschap 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *