Eredivisie: il Feyenoord ringrazia il Psv. 3-0 dell’Ajax

L’Eredivisie sembra aver deciso definitivamente le prime 3 posizioni.

Eredivisie
Fonte immagine: Switchblade

Il Psv vola ad Alkmaar e sconfigge per 4-2 l’Az che saluta l’accesso diretto al terzo turno preliminare di Europa League. La formazione di Eindhoven si rialza dopo la batosta contro l’Ajax e rifila un poker pesante agli avversari. Nel primo tempo, gli uomini di Cocu comandano assicurandosi il centrocampo e il pallino del gioco: dopo appena 13 minuti Pereiro sblocca il match. Prima del duplice fischio, l’acquisto invernale Van Ginkel, mette la firma sul raddoppio dimostrando di essere ancora un talento su cui puntare. Nella ripresa la musica è la stessa: all’ora di gioco il tris è calato da Nairsingh. 4 giri di orologio e van Ginkel sigla la doppietta personale e il definitivo 4-0. L’Az, spinto dal proprio pubblico e dall’orgoglio tenta una reazione. A 10 dalla fine van der Linden accorcia le distanze rendendo il passivo meno pesante. La rete regala entuasiasmo ai compagni che all’84’ tornano in gol con Tankovic. La sveglia suona tardi per il club di Alkmaar che vede sfumare, quasi sicuramente, la terza posizione in classifica.

L’Ajax mantiente la testa, faticando il meno possibile contro lo Zwolle, liquidato per 3-0 all’Amsterdam Arena. Ai padroni di casa basta un tempo per archiviare la pratica e pensare già alla prossima sfida: 2 minuti e Schone apre la festa. Poi si scatena il bomber polacco Milik con una doppietta che non ammette repliche. Duplice fischio e sipario calato. Nella ripresa gli ospiti provano un’offensiva, ma la difesa dei lancieri regge lasciando poche speranze di recupero. Il Feyenoord approfitta del favore del Psv e travolge l’Excelsior per 3-0. Il derby di Rotterdam è a senso unico: Kuyt torna dopo una piccola assenza e apre le marcature al 20′. L’ex juventino Elia sigla il 2-0 dieci minuti dopo e porta i compagni con il doppio vantaggio negli spogliatoi. Al ritorno in campo, l’ex Liverpool sigilla l’incontro con una doppietta personale e fa volare il Feyenoord verso un terzo posto sempre più sicuro.

Gli altri risultati di Eredivisie: Den Haag-Groningen 0-1 (76′ Lindgren), Roda-Heerenveen 1-2 (51′ Zeneli (H), 66′ van Hyfte (R), 92′ van der Boomen (H)), Nec-Vitesse 2-1 (45′ Limbombe (N), 81′ Dumic (N), 84′ Baker (V)), Willem-Twente 2-3 (1′ Falkenburg (W), 42′ Andersen (W), 57′ e 79′ Ziyech (T) 73′ Ede (T)), Graafschap-Cambuur 2-2 (23′ Vermeij (G), 29′ MacIntosh (C), 61′ van Veen (C), 75′ van de Pavert (G)), Heracles-Utrecht 1-1 (55′ Navratil (H), 58′ Ludwig (U)).

Classifica Eredivisie: Ajax 71, Psv 69, Feyenoord 52, Az 47, Utrecht 46, Heracles 45, Vitesse 43, Nec 43, Zwolle 41, Twente 38, Den Haag 37, Groningen 37, Heerenveen 37, Roda 31, Willem 25, Excelsior 25, Graafschap 18, Cambuur 17.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *