Liga: la vigilia del Clasico

Il giorno del Clasico è più vicino che mai: Barcellona e Real Madrid per la prima volta contro in questa stagione si vanno a affrontare in un match con prospettive totalmente differenti dalle ultime sfide.

Barcelona's Neymar from Brazil, right, and Real Madrid's Daniel Carvajal challenge for the ball during a Spanish La Liga soccer match between Barcelona F.C. and Real Madrid at the Camp Nou stadium in Barcelona, Spain, Saturday Oct. 26, 2013. (AP Photo/Emilio Morenatti)
Barcelona’s Neymar from Brazil, right, and Real Madrid’s Daniel Carvajal challenge for the ball during a Spanish La Liga soccer match between Barcelona F.C. and Real Madrid at the Camp Nou stadium in Barcelona, Spain, Saturday Oct. 26, 2013. (AP Photo/Emilio Morenatti)

I blaugrana per la prima volta si presentano senza i favori del pronostico dalla loro: Luis Enrique ha visto i suoi perdere contatto dalla vetta in queste giornate in cui i pareggi maturati contro Malaga e Real Sociedad (con un solo gol all’attivo) hanno portato a 6 i punti di distacco tra le due eterne rivali.

Crisi d’identità o forse solamente un momento in cui le cose non girano: il Barcellona con le spalle al muro è una realtà difficile da valutare e la partita di domani sarà fondamentale per capire quanto la stoffa dei fuoriclasse sia rimasta intatta in un avvio di stagione non positivo come ce lo si aspettava.

Dall’altra parte arriva un Real con il morale a mille forte di una classifica che dà tranquillità mentale e obbliga gli avversari a fare la partita. La tegola più pesante è stata la perdita di Bale che potrà essere sopperita solamente da una prova di Cristiano Ronaldo all’altezza di quella stratosferica vista nel Derby contro l’Atletico.

Il Clasico è una partita a parte, la classifica in questo momento dà forti indicazioni ma guai a dare per spacciato un Barcellona con le solite frecce pronte ad essere scoccate. Il Clasico azzera i valori di classifica: tutto può cambiare in 90′, la classifica, le prospettive del Barça e della stagione intera.

Domani alle 16.15 la partita più bella e affascinante d’Europa in diretta e in esclusiva su Fox Sports per scrivere un nuovo capitolo di una rivalità eterna e sempre più competitiva.