Liga, Real Madrid-Barcellona, le pagelle blaugrana: Iniesta incanta, Neymar e Suarez spietati

Il Clasico tinge di Blaugrana un Bernabeu infuriato con il proprio club: il Barcellona domina nella notte più importante della Liga e stravince per 4-0 grazie alle prodezze di Suarez, Neymar e di un meraviglioso Andrés Iniesta. Ecco le pagelle del Barcellona.

Fonte: Javier Segura (@castroquini en Twitter)
Fonte: Javier Segura (@castroquini en Twitter)

BARCELLONA

Bravo 7 – Due grandi interventi su James su conclusioni dalla distanza e un autentico miracolo nel faccia a faccia con Cristiano Ronaldo gli permettono di avere un ruolo da protagonista in questa serata tutta a tinte blaugrana.

Dani Alves 6,5 – Ottimo primo tempo dove con carattere e velocità fa bene entrambe le fasi. Mantiene la concentrazione e argina chiunque provi a spingere dalla sua parte.

Piqué 6,5 – Forse il più insicuro nel reparto difensivo ma mantiene la posizione e non inceppa in alcuno scivolone. Nel finale ha tanta voglia di segnare il suo nome nel tabellino dei marcatori ma non trova la desiderata fortuna.

Mascherano 6 – Dura meno di mezz’ora, poi deve lasciare il campo per infortunio. Tranquillo e carismatico nel possesso palla, non rischia nulla in fase di copertura. Dal 27’ Mathieu 6 – Entra e non corre particolari rischi. L’assenza del jefecito poteva portare una crisi di carattere ma così non è stato.

Jordi Alba 7 – Partita impeccabile quella dell’ex terzino del Valencia che non commette alcuna sbavatura ed è perfetto in ogni chiusura difensiva. Corsa, carattere e grinta, meglio di così non poteva andare il suo Clásico.

Rakitic 6,5 – Non era al meglio ma le sue geometrie si fanno sentire in un primo tempo totalmente dominato dal Barcellona. Nella ripresa ha un calo fisico e lascia il campo a Messi. Dal 57’ Messi 6,5 – Non c’è bisogno dei suoi lampi per coronare una serata storica. Incantevole in alcuni spunti ma serve Suarez al posto di Neymar nell’occasione più ghiotta che gli capita.

Busquets 7,5 – Non perde un contrasto ed è dannatamente essenziale nel giro palla. Detta i tempi della squadra, leader silenzioso ma tremendamente efficace.

Iniesta 8 – Partita sublime la sua: un assist incantevole per il gol di Neymar che gli restituisce il favore nell’azione del 3-0. Tocchi e giocate geniali degne di tale fenomeno. Dal 77’ Munir 6,5 – Fa di tutto per segnare ma il suo talento viene offuscato dalle altre stelle in giornata di grazia.

Sergi Roberto 7 – Tatticamente è la chiave del primo tempo: le sue sgroppate sulla destra mettono in costante difficoltà la difesa madridista. Unica pecca la poca freddezza sotto porta ma la sua prestazione è notevole.

Suarez 7,5 – Oltre ad essere maledettamente cinico in zona gol fa anche un gran lavoro per la squadra. Nei momenti chiave è letale e davanti a Keylor Navas non sbaglia un colpo.

Neymar 7,5 – Quando si accende non ce n’è per nessuno: in questo momento è il giocatore più in forma del mondo e si permette il lusso di far passare inosservata l’assenza di Messi in una partita del genere. Nel finale fa perdere la testa ad Isco che lo stende con un calcione brutale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *