Villarreal, Bonera avvisa: “Vorrei chiudere con il Brescia”

Il Villarreal, dopo una grandissima partenza e dopo aver assaportato la prima posizione nella Liga, ha rallentato notevolmente nelle ultime 3 gare di campionato.

Fonte: zeropuntosedici - flickr.com
Fonte: zeropuntosedici – flickr.com

La formazione ha subito 2 sconfitte consecutive e un pareggio raccimolando un solo punto negli ultimi 3 match disputati. Un calo fisico che può starci dopo aver sorpreso ad inizio torneo.

A parlare del momento “no” è l’ex difensore del Milan, Bonera. Il terzino, che può ricoprire anche il ruolo di centrale, si ritiene fortunao di aver avuto l’occasione di giocare in Liga e elogia la sua squadra nonostante le due sconfitte rimediate. Ecco le sue parole sul Villarreal e sul suo futuro, lui sogna un ritorno al Brescia. Le dichiarazioni sono state riportate da Bresciaoggi.it: “Sono arrivato qui a settembre e non ero al meglio della forma, mi venne chiesto un sacrificio per giocare al posto di un compagno squalificato e l’ho fatto pur non essendo al top. Abbiamo perso per 2-1, ma la volta dopo contro il Las Palmas non ho avuto problemi e credo di aver disputato una buona gara. Sono entusiasta di questa esperienza, sto conoscendo un calcio diverso, più dinamico e istintivo. Un calcio molto divertente da vedere e da giocare. All’inizio ho un po’ faticato, ma ora mi trovo alla grande e credo che la mentalità offensiva che c’è qui sia molto intrigante per noi difensori. Consiglio a tutti i colleghi un’avventura all’estero perché si impara tanto. Detto questo mantengo ancora i contatti con casa mia, so tutto del Brescia e anche se la Spagna offre tanto un giorno potrei tornare”.

Bonera ha esordito proprio con il Brescia nel 1998 rimanendo con le “rondinelle” fino al 2002. Il trasferimento al Parma lo conferma nel calcio che conta. Con i gialloblu disputa 114 gare mettendo a segno una sola rete. Le ottime prestazioni vengono notate dal Milan che intende acquistarlo nel 2006. Con i rossoneri scenderà 152 volte in campo, in Serie A, non andando mai in rete. Nel 2015 il trasferimento in Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *