Premier League, 13° turno: dodicesimo successo per il Man City, poker dei Saints, Arsenal di rigore

Nella domenica della tredicesima giornata di Premier League continua la marcia inarrestabile in vetta del Manchester City grazie al 2-1 colto sul campo della matricola Huddersfield, con i Citizens che dunque rispondono al successo di ieri dei cugini dello United riportandosi così a +8 in classifica.

L’esultanza di Sergio Aguero (fonte: darrenleereid, Flickr.com)

Gli uomini di Guardiola hanno avuto l’ardore e la forza di rimontare l’iniziale vantaggio arrivato per un’autorete di Otamendi a fine primo tempo. Nella ripresa, nonostante i padroni di casa abbiano messo in campo tanta grinta, cuore ardore, è arrivato prima il pari con Sergio Aguero freddo e deciso dal dischetto per il suo nono centro stagionale in Premier League e poi a sette dalla fine il definitivo 2-1 di Sterling dopo una clamorosa carambola in area di rigore. Il Manchester City prosegue dunque il suo ruolino pazzesco, con 12 successi e un solo pareggio in queste prime 13 gare di Premier League.

Nelle altre due sfide odierne, invece, l’Arsenal di Wenger coglie un preziosissimo successo esterno per 1-0 sul campo del Burnley grazie ad un penalty trasformato dal solito Alexis Sanchez in pieno recupero che permette ai Gunners di superare il Tottenham e issarsi al quarto posto solitario in classifica con 25 punti. Poker e grande prova del Southampton che schianta in casa il malcapitato Everton (reduce anche dal 5-1 in Europa League per mano dell’Atalanta). Nel 4-1 finale le reti dei Saints portano la firma di Tadic, Austin (doppietta) e Davies con Sigurdsson in goal per il momentaneo pareggio ospite a fine primo tempo.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.