Premier verso una svolta clamorosa: addio al Boxing Day?

La notizia che rimbalza dall’Inghilterra ha del clamoroso.

Convenevoli fra i calciatori del Man Utd e del Chelsea [fonte: @cfcunofficial (Chelsea Debs) London, Flickr.com]
La FA, la federazione calcistica inglese, starebbe seriamente pensando di abolire il Boxing Day. Le proteste delle ultime settimane sollevate da Mourinho e Guardiola, rispettivamente tecnici di Manchester United e Manchester City, sul calendario congestionato a cavallo delle festività natalizie che costringe praticamente le squadre a scendere in campo senza sosta ogni tre giorni fino al termine di gennaio, sembrano aver smosso i sentimenti nelle stanze del potere del calcio inglese.

Si starebbe dunque pensando di introdurre, così come già avviene in praticamente tutti gli altri campionati europei, una sosta in Premier League. Il modello preso a riferimento, e questo forse potrebbe stupire ancora di più, potrebbe essere quello italiano. Dunque, non una sosta natalizia ma un paio di settimane di stop ad inizio gennaio. Proprio come sperimentato quest’anno per la prima volta in Serie A. Ma l’orientamento dei più sembrerebbe invece propendere verso una breve sosta durante le feste.

“La Premier League sta analizzando da mesi con FA e EFL il congestionato calendario del calcio inglese e sta valutando la possibilità di introdurre una pausa per concedere una breve vacanza ai giocatori” si legge nel comunicato della Premier League.

Si tratterebbe di una novità assoluta che andrebbe però a cozzare con l’immagine istituzionale volta a preservare la tradizione della Premier League che l’Inghilterra calcistica ha da sempre cercato di esportare nel mondo. Ve lo immaginate voi un Natale senza Boxing Day?