Chievo, Rigoni non si accontenta: “Voglio l’8° posto”

Il Chievo si impone per 3-1 contro il Palermo e vola in classifica, totalizzando i 41 punti che siglano la tanto sospirata salvezza. Per un altro anno, la formazione gialloblu, conquista con discreta tranquillità la permanenza in Serie A e punta obiettivi più alti, come ad esempio l’8° posto.

Fonte: chievoverona.it
Fonte: chievoverona.it

Ieri, autore della rete del 2-1 è stato Rigoni. Il centrocampista è stato intervistato da Chievo Tv e ha dichiarato: “Il mio è stato un gol determinante, in una partita importante per noi. Sono contento che sia servito a sbloccare una gara difficile e che abbia contribuito al raggiungimento del nostro primo obiettivo stagionale ovvero la salvezza. Io e mio fratello in rete nella stessa giornata? E’ stata una bella domenica per entrambi. Era già successo in un’altra occasione e credo che sia una sfida positiva tra noi due. In famiglia l’abbiamo vissuta bene, è sempre una soddisfazione per i nostri genitori. Sono arrivato al Chievo da sconosciuto e ho segnato un gol nel match che ci ha fatto superare quota 40, quindi sono molto contento. Obiettivo ottavo posto? Ora che la salvezza è stata raggiunta, diventa il nostro traguardo: siamo ad un punto dalla Lazio e ci proveremo fino alla fine. Siamo molto vicini a questa posizione di classifica, non avrebbe senso non provarci. Il Chievo per me è diventata una seconda famiglia, a livello professionale mi sta dando motlo e sono felice di farne parte. Maran? Mi ha sempre dato fiducia, lo ringrazio per questo e spero di ripagarlo anche nelle prossime partite. Grande esultanza dopo il gol? Ne ho sempre fatti pochi e, ogni volta che segno, mi lascio andare“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *