Chievo Verona-Hellas Verona 1-1: un pari che beffa i clivensi

Finisce in parità il derby “di Giulietta”, a Verona.

In una serata autunnale, con non molti spettatori, le due squadre venete si affrontate con impegno e dando luogo a una gara più tecnica, nel primo tempo, e più spettacolare nella ripresa.

chievo
(Chievo Verona a San Siro – Foto: Salvatore Suriano)

l gol del vantaggio dell’Hellas arriva con Pisano in netta posizione di fuorigioco. Il pareggio clivense arriva da una delle molte azioni pericolose del Chievo che ha giocato meglio.

CRONACA

CHIEVO (4-3-1-2): Bizzarri, Frey, Gamberini, Cesar, Gobbi; Hetemaj, Rigoni, Castro; Birsa; Meggiorini, Paloschi. In panchina: Bressan, Seculin, Dainelli, Pinzi, Pepe, Radovanovic, Christiansen, Mattiello, Sardo, Cacciatore, Pellissier, Inglese. Allenatore: Maran.

HELLAS VERONA (4-3-3): Rafael, Pisano, Moras, Helander, Souprayen; Greco, Viviani, Hallfredsson; Sala, Gomez, Jankovic. In panchina: Gollini, Coppola, Albertazzi, Wszolek, Siligardi, Zaccagni, Bianchetti, Matuzalem, Winck. Allenatore: Mandorlini.

Arbitro Sig. DOVERI.

PRIMO TEMPO

All’ 11 tiro di Greco, dalla sinistra, su passaggio di Sala, con palla che non inquadra la porta.  Al 13′ Helander, su angolo di Viviani, colpisce di testa da centro area ma la palla è completamente fuori bersaglio.  Al 15′ Viviani tira di destro, da fuori area, ma Bizzarri para. Al 18′ Rigoni prova il tiro da fuori area su assist di Cesar, ma il portiere devia in angolo.  Al 19′ tiro, parato, di Birsa su suggerimento di Alberto Paloschi. Al 31′ ancora Paloschi tira da fuori, di destro, ma il tentativo va a vuoto. Al 46′ tiro di destro da fuori area di Sala, parato con palla indirizzata nell’angolino in basso a destra.

SECONDO TEMPO

Al 2′ tentativo fallito da Birsa, su cross di Meggiorini, con un tiro di sinistro da centro area, che esce di molto sulla destra. Al 9′ il Chievo sostituisce Birsa con Pepe.  Al 13′ Ammonito Cèsar (Ch).  Al 17′ tiro di Juanito Gómez respinto da Bizzarri con un bell’intervento. Al 17′ sul cambio di fronte, Moras colpisce d testa da posizione ravvicinata ma la palla va alta.  Al 18′ Paloschi tira di sinistro da posizione decentrata sulla sinistra, su suggerimento di Meggiorini: niente di fatto. Al 23′ Massimo Gobbi da centro area, calcia alto.  Al 23′ sempre Gobbi viene ammonito per un brutto fallo. Al 25′ nel Chievo, esce Gamberini ed entra Cacciatore. Al 25′ punizione per il Verona dal limite destro dell’area, Moras, in salto, tocca di testa e prolunga sotto porta, dove Pisano, in netto fuorgioco (non rilevato dal guardalinee, indietro rispetto alla posizione dovuta) tocca di testa e deposita la palla in rete: GOL, 0-1 Verona! Al 31′ ammonito Meggiorini.  Al 33′ s.t. colpo di testa Hetemaj, alto sopra la traversa. Al 35′ doppio cambio nel Verona: Bianchetti per Sala e Siligardi per Jankovic. Al 36′ cross per paloschi che tira alto in posizione ottima di fronte alla porta. Al 38′ Suprayen da sinistra tira alto sopra la traversa. Ancora al 38′ s.t. nel Chievo esce Hetemaj ed entra Inglese.  Al 39′ Gobbi crossa dalla sinistra, palla in mezzo, Castro di testa è più svelto di tutti e mette la palla in rete senza che il portiere possa intervenire: GOL, 1-1 Chievo!  Al 40′ s.t.  esce Gomez, dentro Matuzalem (Hellas). Al 46′ Castro si trova con la palla per il raddoppio e per la propria doppietta personale, ma di testa manda alto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *