Ajax-Manchester United 0-2, le pagelle degli olandesi: lancieri fumosi ed inconcludenti

L’Ajax si arrende in finale contro il Manchester United crollando sotto i colpi di Pogba e Mkhitaryan. La giovane squadra olandese ha avuto dalla sua il possesso palla, ma gli spunti decisivi dei giocatori sono mancati.

Dolberg
Kasper Dolberg (Fonte: Femke Kruize da Wikipedia)

ONANA 6: sfortunato in occasione del primo goal, incolpevole sul secondo.
VELTMAN 5: fuori giri, non entra mai in partita e sbaglia tanto in fase difensiva, soprattutto sull’azione dello 0-2.
SANCHEZ 6.5: Rashford è un cliente difficile ma lo limita al meglio concedendogli poco e nulla. E’ sfortunato nella deviazione sul tiro di Pogba che poi finisce in porta. Mezzo voto in più per il recupero incredibile all’86’ minuto quando brucia Rashford e mantiene il risultato sullo 0-2.
DE LIGT 6: si fa guidare dal compagno di reparto e gioca una partita ordinata.
RIEDEWALD 5.5: troppo lezioso a tratti, fa i movimenti giusti, ma la giocata successiva è sempre quella sbagliata. (dall’80’ DE JONG SV)
KLASSEN 5.5: è mancata la sua qualità stasera ai lancieri. Nel primo tempo viene imbrigliato bene dal centrocampo avversario, nella seconda frazione ha più spazio ma spesso preferisce il passaggio orizzontale al posto della verticalizzazione.
SCHONE  5: dai suoi piedi dovrebbero partire le azioni della squadra olandese, ma è troppo lento ed impacciato. (dal 70′ VAN DE BEEK 6: entra bene in partita trovando spesso i compagni liberi)
ZIYECH 5: A centrocampo l’Ajax ha totalmente sbagliato la partita. Ziyech soffre tanto i raddoppi avversari e si nasconde.
TRAORE 6: generosissimo, corre tanto e si va a prendere i palloni anche a centrocampo. Viene sistematicamente raddoppiato o addirittura triplicato, nonostante ciò prova qualche giocata che fa intravedere il suo grandissimo potenziale.
DOLBERG 5: appare svogliato, scompare tra i centrali avversari e risulta un peso per la squadra. (dal 62′ NERES 5.5: entra e si sistema sulla fascia destra, spesso prova a convergere verso il centro senza mai però provare il tiro)
YOUNES 5: nel dribbling salta l’uomo pochissime volte. Gioca poco per la squadra.