Europa League, quarti di finale: tracollo Lazio, avanzano Arsenal e Atletico

Serata amarissima per la Lazio, unica italiana in Europa League, che nel ritorno dei quarti di finale sprofonda 4-1 a Salisburgo.

Simone Inzaghi alla Lazio - Fonte immagine: bolognafc.it
Simone Inzaghi – Fonte immagine: bolognafc.it
Il 4-2 dell’andata metteva gli uomini di Inzaghi nella invidiabile condizione di dover gestire il risultato ma, nonostante il vantaggio di Immobile al 55′, i biancocelesti si rendono protagonisti di una ripresa horror subendo prima il pari immediato di Dabbur (57′) e poi ben tre reti nel giro di quattro minuti (Haidara 72′, Hwang 74′ e Lainer 76′). Negli altri match sconfitta indolore per l’Atletico a Lisbona (Montero 28′), forte del 2-0 del Wanda Metropolitano. Passa anche il Marsiglia che con un autogol (7′) e i sigilli di Sarr (9′), Thauvin (38′), Payet (60′) e Sakai (95′) schianta il Lipsia (Bruma 4′ e Augustin 55′) 5-2; l’Arsenal pareggia a Mosca col CSKA 2-2 e supera il turno: Chalov (39′) e Nababkin (50′) mettono paura ai Gunners, scacciata poi da Welbeck (75′) e Ramsey (92′). Alle semifinali di Europa League ci saranno perciò un’inglese, un’austriaca, una spagnola e una francese.