Europa League, ritorno sedicesimi: risultati e sintesi partite delle 21.05

Terminano senza grandi sorprese le partite di ritorno dei sedicesimi di Europa League.

Europa League Fonte immagine: twicepix
Europa League Fonte immagine: twicepix

 Passa con i brividi l’Arsenal di Wenger, la fortuna aiuta i tedeschi del Dortmund, faticano ma passano il turno Athletic Bilbao e Salisburgo. Vince gestendo il risultato il Milan, sconfitta indolore per il Marsiglia. Di seguito tutti i risultati con sintesi e marcatori:

Arsenal-Ostersunds 1-2: Forti del 3-0 in trasferta, i Gunners subiscono due gol in un minuto. Al 22′ segna Aiesh e raddoppia al 23′ Sema. Svedesi tentano il ribaltone ma al 47′ ci pensa Kolasinac ad accorciare le distanze e dare tranquillità agli inglesi. (risultato andata 3-0)

Atalanta-B. Dortmund 1-1: Partita intensa ed in bilico fino alla fine. Toloi al 10′ regala una speranza ai bergamaschi che sfiorano il raddoppio. Tutto svanisce al minuto 83 quando una papera di Berisha permette a Schmelzer di pareggiare e consentire ai suoi di passare il turno. (risultato andata 2-3)

Ath. Bilbao-Sp. Mosca 1-2: Russi in vantaggio al 44′ grazie a Luiz Adriano ma raggiunti al 57′ da Etxeita. Nuovo sorpasso ospite al 85′ con Melgarejo e spagnoli che gestiscono gli ultimi minuti evitando così i supplementari e passando agli ottavi. (risultato andata 3-1)

Braga-Marsiglia 1-0: Francesi passano agli ottavi senza soffrire troppo. Padroni di casa in vantaggio al 31′ con Horta ma non riescono a perforare nuovamente la porta marsigliese . (risultato andata 0-3)

Milan-Ludogorets 1-0: Con un po’ di turnover Gattuso porta a casa un’altro successo con una buona prestazione dei suoi. Al 21′ Borini su assist del solito Cutrone segna il gol partita. I bulgari provano timidamente a pungere ma non creano grossi pericoli. (risultato andata 3-0)

Salisburgo-R. Sociedad 2-1: Austriaci in vantaggio al 10′ con Dabbur vengono raggiunti al 28′ da Navas che poi si fa espellere per doppio giallo al 71′. Berisha su rigore riporta avanti il Salisburgo che si difende fino alla fine da un pericoloso pareggio che avrebbe portato le squadre ai supplementari. (risultato andata 2-2)

 

Per gli ottavi di finale non ci sono teste di serie e possono affrontarsi anche squadre dello stesso paese. L’unica eccezione riguarda gli incroci tra  club russi ed ucraini, ancora vietati per la questione della Crimea. Queste le 16 squadre che faranno parte dell’urna di Nyon:

Arsenal, Atl. Madrid, Athl. Bilbao, Borussia Dortmund, CSKA Mosca, Dynamo Kiev, Lazio, Lione, Lipsia, Lokomotiv Mosca, Marsiglia, Milan, Salisburgo, Sporting Lisbona, Viktoria Plzen, Zenit S. Pietroburgo.