Empoli-Fiorentina 2-1: dopo 19 anni il derby è azzurro

Un digiuno di 19 anni interrotto con l’ultima grande soddisfazione di una grande stagione: il derby toscano torna ad Empoli dopo tantissimo tempo e la squadra di Giampaolo con questo successo sulla Fiorentina corona un campionato eccezionale.

Lo stadio dell'Empoli, dove giocherà Boniperti fonte foto: Wikipedia- Original uploader was LupoCapra at it.wikipedia
Lo stadio dell’Empoli, dove giocherà Boniperti fonte foto: Wikipedia- Original uploader was LupoCapra at it.wikipedia

L’avvio di gara è tutto di stampo viola (oggi in tenuta da trasferta bianca) con ottimi cambi di gioco che favoriscono la buona prova di Alonso, bravo nel duettare con Ilicic. La più grande occasione per la Fiorentina capita sui piedi di Tello che si crea una grande chance ma vede il suo tiro deviato da Cosic.

L’Empoli sta dietro, aspetta e sa ripartire: il vantaggio azzurro arriva dopo l’ennesima distrazione di Roncaglia che libera il pallone a Pucciarelli, bravo in campo aperto a lasciare sul posto Gonzalo e a sparare il suo destro alle spalle di Tatarusanu.

La reazione viola è immediata ma un colpo di testa di Kalinic finisce alta sopra la traversa dopo un grande movimento. Poi Ilicic vede negarsi il gol da un super intervento di Pelagotti.

La ripresa vede le squadre più stanche soffire il caldo di Empoli e l’orario mattutino. La VIola continua i suoi attacchi sempre con affano e poca lucidità ma riesce a costruire qualche buona palla gol con in neo entrato Zarate Che però non sorprende l’esordiente portiere empolese, bravo anche a bloccare un piattone di Borja Valero)

Nel finale l’Empoli sfrutta il buon lavoro fatto (nel mezzo una ghiotta palla gol per Saponara) e raddoppia con Zielinski, abilissimo a ribattere in porta un tiro di Pucciarelli respinto da Tatarusanu.

L’Empoli chiude alla grande la sua stagione d’oro mentre la Fiorentina, a secco di successi da 6 giornate (4 punti in 6 partite) vede scipparsi anche il quarto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *