Fiorentina-Atalanta 3-0, pagelle viola: una squadra concreta e primo posto solitario

In una serata di inizio autunno la Fiorentina conquista 3 punti ai danni dell’Atalanta, e giunge a un traguardo storico, ovvero 18 punti in 7 partite e primo posto solitario in classifica. Non succedeva dal 1999…  

Una esultanza della Fiorentina (Fonte: Federico Berni)
Una esultanza della Fiorentina (Fonte: Federico Berni)

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6,5: qualche incertezza sulle uscite e un intervento miracoloso su Maxi Morales, ma in definitiva non è stato mai impegnato seriamente.

ASTORI 7: buonissima prestazione, una vera e propria diga.

GONZALO RODRIGUEZ 6,5: ha giocato da leader anche se in un paio di occasioni ha difettato un po’

TOMOVIC 7: non ha sbagliato niente

ALONSO 7: sembra un altro giocatore rispetto a quello conosciuto negli anni scorsi. Qualche sbavatura la commette ma è una sicurezza, per il momento, sulla fascia sinistra.

BLASZCZYCOWSKI 6: non affonda mai o comunque lo fa con discrezione. Copre bene. Migliorerà ancora di sicuro.

BADELJ 7: il geometra della squadra, il fulcro delle ripartenze. Un giocatore nuovo e importante.

BORJA VALERO 8: è tutta la squadra per adesso. L’uomo ovunque. Ha peccato di un attimo di deconcentrazione ma è una csa che gli si può concedere.  (dal 37′ s.t. MATI FERNANDEZ 6: entra e fa anche un bel tiro e un suggerimento interessante)

BERNARDESCHI 6,5: due passaggi in profondità che portano a un rigore e un gol. Uomo importante, spesso richiamato da Sousa, ma davvero molto bravo. (dal 21′ s.t. VECINO 6,5: buna prestazione)

ILICIC 7: un playmaker imprevedibile, un elemento che fa la differenza sia in impostazione che nella concretizzazione.  (dal 28′ s.t. VERDU’ 6,5: quando è entrato si è fatto trovare sempre pronto. Oggi ha suggellato con un buon gol il suo esordio in maglia viola)

KALINIC 6,5: non ha segnato ma ha fatto un gran lavoro. Attaccante vero a servizio della squadra.

Allenatore PAULO SOUSA 7: dopo 7 partite di campionato, primo posto. La squadra fatta da elementi buoni ma non eccelsi, da lavoratori ma non fuoriclasse è messa in campo con determinazione e con mentalità vincente. Ottimo

Arbitro Sig MASSA 6,5: espulsione giusta. Due rigori non concessi ai viola. Graziati diversi giocatori dai cartellini, sia dall’una che dall’altra parte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *