Fiorentina-Sassuolo 3-1, pagelle viola: 3 punti ma le difficoltà di gioco non sono finite

A Firenze è andato in scena il ritorno della Fiorentina.

Una partita giocata con alti e bassi, ritmi non particolarmente elevati e pause di gioco soprattutto nel primo quarto d’ora del secondo tempo.

I giocatori della Fiorentina in esultanza. (Fonte: Federico Berni)
I giocatori della Fiorentina in esultanza. (Fonte: Federico Berni)

La prodezza di Ilicic illumina la gara, l’amnesia di Roncaglia gela lo stadio e la clamorosa “papera” di Consigli chiude il tutto con ilarità.

Paulo Sousa non ha risolto nulla, la squadra deve recuperare la condizione e deve ritornare a correre con regolarità.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6: partita senza troppi rischi. Il gol era un rigore in movimento, quindi non ha colpe.

RONCAGLIA 5: gioca normalmente commettendo solo un enorme amnesia e sbagliata posizione in occasione del contropiede del Sassuolo che porta al pareggio

GONZALO RODRIGUEZ 7: torna a governare la difesa in maniera eccellente e anche a segnare. Il gol del Sassuolo non viene per colpa sua perché lui va sul proprio avversario.

TOMOVIC 6: prestazione concentrata e con una sola “sbavatura” per altro pericolosa ma nel complesso ha giocato degnamente.

ALONSO 5: migliorato rispetto alla vergogna delle partite precedenti. Manca ancora la grinta e la concentrazione per tutta la gara. Sembra aver ripreso il passo suo solito. Bel gol che però è stato annullato.

TELLO 6: primo tempo eccellente, poi calo progressivo.  (dal 25’s.t. BERNARDESCHI 5: non è riuscito ad entrare in partita. Il gol annullato era un’ottima intuizione ma non cambia l’insufficienza della prestazione. Da lui si può pretendere molto di più sempre)

VECINO 5: distratto, solo in poche occasioni fattivo per la squadra. Passa la palla 8 volte su 10 indietro e non fa crescere il gioco. Gli servirebbe continuità di testa.

BADELJ 5: un inerme al centrocampo. Ha contrastato più che costruire. Non ha fatto bene nessuna delle due fasi.

BORJA VALERO 7: ha preso più pedate lui di un pallone. E’ un giocatore che può stare da tutte le parti, quando gioca come oggi. Condizione fisica in ripresa e questo fa ben sperare. (dal 42’s.t. BLASZCZYKOWSKI s.v.)

ILICIC 7: perla della partita è il suo gol del 2-1: un gesto atletico e balistico da scuola calcio. Oggi non si può dire che non si sia impegnato. Solo che non regge i 90 minuti.  (dal 31′ s.t. ZARATE 5: ha toccato pochi palloni ma li ha sbagliati)

KALINIC 4,5: commette degli errori clamorosi davanti al portiere in corsa e da fermo. Porta via sempre un paio di uomini ma non ha il rendimento che si vorrebbe.

Allenatore PAULO SOUSA 6,5: si vede che le polemiche e il clima di Firenze, attorno a lui, nei giorni scorsi, lo hanno riportato alla concentrazione sui singoli e sugli schemi. Si vede che anche i preparatori hanno rimesso mano agli esercizi fisici in allenamento dei singoli. Oggi si è rivisto la Fiorentina che gioca con quella linearità e quella gestione della palla, con le quali ha creato il successo nella prima metà di questa stagione. Adesso il rischio sono le due partite difficili nella prossima settimana.

Arbitro Sig. BANTI 6: diversi errori ma anche qualche intuizione giusta, come ad esempio l’uscita di Tatarusanu su Berardi nella quale il portiere viola tocca la palla con la mano ma quando è ancora DENTRO l’area.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *