Hellas Verona-Fiorentina 0-2, pagelle viola: male le fasce ma la squadra c’è e vince

La Fiorentina, con un gol per tempo, liquida il Verona e crea moltissime occasioni, tenendo palla in maniera esemplare per gran parte della gara.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 6: incertezze a ripetizione. Esce a respingere quando invece potrebbe bloccare la palla. Fa anche degli ottimi interventi in tuffo e di intuizione

RONCAGLIA 7: gioca con determinazione, non sbaglia nulla.

GONZALO RODRIGUEZ 6,5: in ripresa dopo qualche partita così e così. Gara senza sbagli.

ASTORI 6,5: giganteggia di testa ed è una sicurezza anche con la palla al piede. Qualche incertezza in chiusura sulle incursioni veloci  (dal 35′ s.t. TOMOVIC s.v.)

PASQUAL 5: l’impegno c’è ma niente più. E’ poco lucido quando percorre in corsa la fascia. Anche in fase difensiva commette errori da dilettante (e infatti Sousa lo richiama più volte).

BLASZCZYCOWSKI 4,5: inesistente. Con la palla non sa saltare l’uomo. In difesa non partecipa quasi mai all’azione. Da “riprogrammare”. (dal 7’s.t. BERNARDESCHI 6: corre, tiene la posizione, si propone. E’ l’uomo ovunque ed impiegato ovunque di Paulo Sousa)

VECINO 6,5: moltissimo movimento. E’ un po’ grezzo nello stretto e a volte non ragiona nell’ultimo passaggio. Ma è comunque una certezza per il centrocampo viola.

BORJA VALERO 7: fa praticamente tutto lui, come al solito, dal regista all’interdittore, fino al fantasista.

ILICIC 6: gli errori ed i difetti non li perde. Lento e prevedibile a volte. Svogliato altre. Alternate a momenti di grande estrosità ma di scarsa precisione specie nel passaggio finale

GIUSEPPE ROSSI 6: innegabilmente grande impegno. La prestazione buona arriverà. Qualche tocco dei suoi lo mostra. Migliorerà.  (dal 15′ s.t. BADELJ 6: è entrato a dare ordine e linee guida al centrocampo)

KALINIC 7,5: il più pericoloso ed uno dei migliori. Dopo gli errori da codice penale di domenica scorsa contro la Roma, si mostra in ripresa. Si procura il primo gol, toccando la palla che poi carambola sul tacco di Marquez e va in gol. Costruisce lui l’azione da cui nasce il suo gol ed il raddoppio della Fiorentina. Un gran giocatore.

Allenatore PAULO SOUSA 6,5: Kuba non è da schierare per il momento. Pasqual è forse adatto a fare spogliatoio. La difesa è da registrare di continuo. Il gioco è migliorato e buono, rispetto alle prime giornate. Si arrabbia a bordo campo per quasi tutta la gara.

Arbitro Sig. VALERI 6,5: arbitra discretamente. Non condiziona la gara. Le proteste del Verona alla fine del primo tempo non si spiegano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *