Serie A, Udinese-Inter 0-4: le pagelle dei bianconeri

Termina il 16° turno di serie A. Ecco le pagelle dell’Udinese:

Antonio Di Natale (Fonte: ACF Fiorentina)
Antonio Di Natale (Fonte: ACF Fiorentina) nat

Karnezis 5.5: insufficienza perchè a fine gara si trova con 4 goal al passivo. Le sue responsabilità sono veramente poche. Para tutto quello che può. Impossibile arrivare sul tiro di Brozovic. Icardi e Jovetic posso ringraziare la difesa. Incolpevole e sfortunato viene condannato dal suo reparto difensivo.

Piris 5: un Piris così non si vedeva dai tempi della Roma. Non riesce ad arginare minimamente gli attaccanti avversari. Va sempre in difficoltà, senza mantenere mai la posizione.

Domizzi 4: difensore centrale al posto di Danilo, fa rimpiangere ai tifosi il collega brasiliano. Icardi e Jovetic possono solo ringraziare la scelta di Colantuono. Nell’azione del primo goal si fa saltare effettuando un intervento disperato fuori tempo. Poco dopo regala il raddoppio con un passaggio arretrato da brividi. Serata da dimenticare.

Wague 5: anche lui si ritrova a far parte della linea difensiva peggiore della stagione. Prova ad arginare il momento no di Domizzi lasciando troppi spazi a Perisic e Ljajic. Sicuramente insufficiente ma mai quanto il compagno di squadra.

Edenilson 5: viene schierato da ala proprio per ripiegare in difesa e dare una mano al reparto. Non è brillante come nelle passate partite. Spesso in confusione, non trova le giuste misure in copertura. Spinge con voglia, ma non è abbastanza.

Fernandes 5.5: meno brillante del solito. Per tutta la gara cerca la sua reale posizione nel campo senza mai trovarla. Prova a dare una mano in fase offensiva, ma viene cercato poco e spreca quei pochi palloni che tocca. Ad inizio ripresa è giusta la sostituzione. (dal 56′ Marquinho 5.5: prova a vivacizzare l’attacco e mettere ordine a centrocampo. Può far poco con i minuti che ha a disposizione. Dopo il 3° gol nerazzurro, scompare. )

Lodi 5.5: il giocatore dotato di maggiore tecnica tenta per 90 minuti a costruire gioco. Il piede non è abbastanza caldo e si vede dai cross e dalle punizioni poco precise. Tenta di sorprendere Handanovic con qualche sporadico tiro, ma contro quest’Inter c’è poco da fare.

Iturra 5.5: soffre costantemente il pressing a centrocampo. Sbaglia troppi palloni per uscire con la sufficienza. Nella ripresa è più positivo, ma non riesce a dare il giusto apporto ai compagni. Spreca un’occasione d’oro per accorciare le distanze. (dal 70′ Perica: Sv.)

Widmer 5: anche lui soffre della serata no dell’Udinese. Nel primo tempo non sfigura, proponendosi in attacco e creando qualche problema di troppo ai terzini dell’Inter. Nella ripresa cala vistosamente fino a scomparire.

Di Natale 6.5: come al solito è il più positivo dei suoi. In campo dal 1′ crea spazi e detta in movimenti in attacco. Leader offensivo che prova la conclusione, appena può e regala assist importanti ai compagni, mai veramente sfruttati. Handanovic si prodica in diverse buone parate sul talento partenopeo. Abbandona il campo vistosamente stanco. (dal 79′ Aguirre: Sv.)

Thereau 5: l’attaccante è impalpabile. Una gara anonima che testimonia le difficoltà dei bianconeri di andare a rete.

Colantuono 5.5: l’Udinese non disputa un primo tempo da buttare, peccato per Domizzi che pensa di indossare la casacca degli avversari. Nella ripresa la reazione e la voglia di pareggiare ci sono, ma l’ennesimo errore regala il tris che chiude definitivamente i conti. La panchina trema, Colantuono spera nella conferma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *