Empoli-Lazio 1-0, le pagelle biancocelesti: Felipe Anderson, dove sei?

La Lazio esce incredibilmente sconfitta ad Empoli. Partita in salita per i biancocelesti, che devono giustamente recriminare per l’operato arbitrale scarso; la prestazione questa volta c’è stata ma i punti non sono arrivati lo stesso.

Felipe Anderson. Fonte: Alessio Cappellacci
Felipe Anderson. Fonte: Alessio Cappellacci

Le pagelle.

MARCHETTI S.V. – Inoperoso per tutta la partita. Non compie realmente una parata.
BASTA 5.5 – Ancora un po’ macchinoso, ma in crescita rispetto alle ultime partite, decisamente sotto i suoi standard.
MAURICIO 6 – E’ bravo sia nel giro palla sia nel tenere gli avversari al loro posto.
HOEDT 6 – Mai impensierito sul serio.
RADU 5.5 – Accompagna bene le azioni, ma sbaglia troppi passaggi, anche facili.
dal 57′ KLOSE 6.5 – Fabbri gli annulla due gol, uno dei quali regolare. Entra e dà la scossa, là davanti è il migliore ma non basta.
BIGLIA 5.5 – Gioca un po’ troppo a nascondino. Non si fa dare il pallone con regolarità e fa fatica a smarcarsi.
PAROLO 6 – Con Biglia latitante in certe fasi del gioco, si prende lui la responsabilità di girare il pallone. E lo fa discretamente.
CANDREVA 6 – Mette in mezzo una quantità infinita di palloni, molti respinti dalla difesa. Fa il suo.
MILINKOVIC-SAVIC 5 – Troppo lento per giocare sulla trequarti. Ma Pioli non riesce a capirlo…
dal 57′ FELIPE ANDERSON 5 – Entra e non incide. Sempre braccato, non si libera mai per il tiro. In letargo.
LULIC 6.5 – Spinge come un ossesso. E’ a destra, a sinistra, a centrocampo! Generoso.
DJORDJEVIC 5.5 – Si sacrifica molto per la squadra e trova un ottimo Skorupski a negargli la gioia del gol.
dal 74′ MATRI S.V. – Si guadagnerebbe anche un rigore ma l’arbitro, sbagliando, non è di questo avviso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *