Lazio, Lotito fa miracoli. Oddo smentisce contratto

La Lazio continua il suo momento di difficoltà non andando oltre l’1-1 contro il Milan a San Siro.

Claudio Lotito. Fonte: Fabio Tarantino
Claudio Lotito. Fonte: Fabio Tarantino

Dopo la batosta per 3-0 contro lo Sparta Praga e l’uscita dall’Europa League, Pioli aveva chiesto una reazione ai suoi ragazzi che hanno risposto con una prestazione semi convincente. Ottimo primo tempo, con un gioco che ha messo in difficoltà gli avversari. I problemi difensivi restano il vero cruccio dei biancocelesti che ora devono prepararsi per il derby dopo la domenica di Pasqua.

La stracittadina potrebbe essere l’ultima gioia della stagione che potrebbero avere i tifosi della Lazio. Sempre contestatissimo resta il presidente Lotito. Il patron non ha voluto rinforzare la formazione a gennaio e ora la rosa sta soffrendo i troppi impegni e un momento no che sta vanificando tutta la stagione. La Lazio, solo con un miracolo, potrebbe accedere alla zona Europa, ma ormai la matematica ha quasi dato la sua condanna. Lotito intanto parla del rinnovo di Konko, un miracolo che ha ridato nuova energia al terzino. Ecco le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Sai che ho proposto a Konko il rinnovo? Il contratto glielo rinnovo anno per anno. È risuscitato tutto insieme!”. Il contratto sarebbe andato in scadenza nel giugno 2016. Poi, fornisce un’anticipazione per la prossima stagione: “Vi anticipo una nuova norma: un allenatore di calcio se viene esonerato può accordarsi con altre squadre nella stessa stagione senza rimanere sotto l’ombrellone”.

Intanto Lotito si guarda intorno per cercare un sostituto adatto a Pioli. L’allenatore attuale non dovrebbe continuare l’avventura biancoceleste dopo la disastrosa stagione attuale. Il nome che si vocifera di più a Formello è quello di Oddo, tesserato con il Pescara. Secondo indiscrezioni, il tecnico avrebbe già firmato un pre contratto con la sua ex squadra. Pronta la smentita dell’ex Milan a pescarasport24.it: “Ho già firmato con la Lazio? Mi viene da ridere. Nel momento in cui le cose non vanno bene si mettono in giro voci. Inoltre ho un contratto con il Pescara, oltretutto per il grande rispetto per la società non farei mai una cosa del genere specialmente in un periodo così difficile. Il mio compito è quello di dare tutto per uscire dalla crisi“. Per ora nulla di sicuro, ma spesso le voci insistenti sono più di una prova. Vedremo cosa accadrà nel bollente mercato estivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *