Amichevoli, Portogallo-Francia 0-1: a Lisbona decide Valbuena

Dopo due sconfitte consecutive con Albania e Belgio, torna alla vittoria la Francia che nell’amichevole di lusso del Jose Alvalade di Lisbona contro il Portogallo vince con il punteggio di 1-0 nella strada d’avvicinamento ad Euro 2016.

Maglia Francia fonte: korobokkuru
Maglia Francia fonte: korobokkuru

Una vittoria sofferta ma meritata “ai punti” che serviva tanto alla nazionale del CT Deschamps soprattutto per l’umore: quella vista in campo questa sera era una squadra sperimentale soprattutto a centrocampo ricco di mediani tutta forza come Cabaye, Matuidi e Sissoko con Pogba spostato sulla trequarti. Meno esperimenti nel Portogallo che, nonostante il consueto 4-3-3 con Cristiano Ronaldo punta di diamante, conferma il trend negativo contro la Francia che non batte da 50 anni.

Il primo tempo inizia con ritmi blandi, propri di un match amichevole, ma con una Francia che tiene in mano il pallino del gioco con una fitta rete di passaggi e delle verticalizzazioni che sorprendono un Portogallo che si affida soltanto all’intraprendenza di Cristiano Ronaldo. La prima grande occasione del match arriva poco dopo la mezz’ora con Matuidi che servito da Griezmann prova un tiro ma viene respinto da Rui Patricio in corner; la risposta portoghese arriva poco prima dell’intervallo con il solito Ronaldo da calcio piazzato ma Lloris smanaccia.

Nella ripresa il copione è sempre lo stesso con una Francia vogliosa che si affida soprattutto a Griezmann, entrato dopo 14 minuti al posto dell’infortunato Fekir: è lui a trascinare i transalpini e ad avere una grande chance poco dopo il 50° minuto con Rui Patricio costretto a deviare in calcio d’angolo. Nel Portogallo si nota poco Eder, uno dei più in forma dell’ultimo periodo ma stasera in difficoltà e che, quando si presenta sotto porta, si dimostra molto impreciso. Quando la partita sempre destinata ad un pari senza reti, però, ci pensa il neo entrato Valbuena all’84° minuto a portare in vantaggio la Francia con una deliziosa punizione che si insacca nel sette e regala questo successo a Deschamps & co.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy