Coppa d’Asia: finisce la favola degli Emirati Arabi, Australia in finale

Si interrompe a Newcastle la favola degli Emirati Arabi Uniti che abbandonano la Coppa d’Asia dopo aver perso per 2-0 contro l’Australia.Omar Abdulrahman

Omar Abdulrahman Fonte: Sm3a (Wikipedia)
Omar Abdulrahman
Fonte: Sm3a (Wikipedia)

Un avvio di gara troppo molle da parte della squadra di Mahdi Ali compromette una gara che era già in salita alla vigilia. L’Australi in campo fa tutto quello che deve fare e con un grande approccio alla gara mette il punto esclamativo sulla partita già al quarto d’ora.

Il vantaggio dei socceroos arriva al 3’ con Sainsbury, al primo centro in nazionale, che dimenticato dalla difesa incorna libero in area sugli sviluppi di un corner. Poi 10’ più tardi è un altro difensore, Jason Davidson, a chiudere la partita con un piattone mancino su geniale assist in scivolata di Luongo al termine di un interminabile flipper in area di rigore.

Gli Emirati Arabi stentano a decollare ma sono anche sfortunati nell’occasione che porta Ahmed Khalil a calciare contro il palo sinistro a Ryan battuto.

Nella ripresa il pallino del gioco è sempre in mano agli emiratini che si aggrappano alle giocate della propria stella, Omar Abdulrahman, che però spesso e volentieri eccede in narcisismi oppure pensa troppo più velocemente rispetto ai compagni che non lo seguono. La difesa australiana non corre grossi pericoli e passata l’ora di gioco smette anche di soffrire il possesso palla avversario.

Nel finale si fanno sentire i 120’ giocati dagli Emirati Arabi contro il Giappone in semifinale e la prestazione dell’ultimo quarto d’ora è da buttare tantoché i neo entrati nelle file dell’Australia rischiano anche di infilare per la terza volta Naser.

Finisce 2-0 a Newcastle e l’Australia può festeggiare la seconda finale di Coppa d’Asia consecutiva dopo quella persa quattro anni fa in Qatar contro il Giappone; la finalissima si giocherà sabato mattina.

Per gli Emirati Arabi ci sarà la finale di consolazione contro l’Iraq dove ci si giocherà l’onore ed il ruolo di squadra rivelazione della Coppa d’Asia 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy