Europei Under 21: gli azzurrini partono con una vittoria

Prima partita per l’Italia Under 21 di Devis Mangia all’Europeo di categoria partito oggi in Israele: gli azzurrini, inseriti nel gruppo A, hanno affrontato l’Inghilterra (nel match d’apertura 2-2 tra i padroni di casa dell’Israele e la Norvegia).

Fonte immagine: Pescaracalcio.com
Fonte immagine: Pescaracalcio.com

Partita che inizia a ritmi elevatissimi, con l’Inghilterra molto aggressiva e l’Italia che crea pericoli: al 9′ Immobile lanciato da Bianchetti tira in diagonale con la palla che termina di poco a lato; passano tre minuti e da un uno-due Marrone-Immobile la palla arriva a Florenzi che calcia a colpo sicuro, un difensore inglese si immola e salva; passa un altro minuto ed Insigne rischia di approfittare di un fraintendimento tra Clyne e Butland, ma il difensore riesce a recuperare e mettere in angolo. Al 21′ ancora azzurrini con Florenzi che crossa ed Insigne stoppa e calcia con la palla che termina a lato da buona posizione. Al 24′ scambio Insigne-Immobile con il piccolo napoletano che va al tiro, palla che sfiora la traversa e termina alta. Alla mezz’ora si fanno vedere gli inglesi con un tiro dalla distanza di Lowe che termina di poco a lato con leggera deviazione di Bardi non vista dall’arbitro. Al 39′ l’Italia chiede un calcio di rigore per atterramento di Florenzi al momento del tiro, l’arbitro dice no.
Nella ripresa subito due gol annullati agli inglesi: al 3′ Wickham è in fuorigioco, due minuti più tardi è Dawson a mettere dentro con l’arbitro che ferma l’azione per un fallo precedente. L’Italia riprende coraggio ed al 62′ costruisce con Florenzi in contropiede, cross per Borini ma Butland in volo mette in angolo. Passano due minuti ed il portiere inglese perde palla sull’attacco di Borini che da posizione defilatissima prova il diagonale che si spegne a lato. Iniziano i cambi ed al 79′ l’episodio che cambia la gara: il neoentrato Gabbiadini viene atterrato al limite dell’area (l’arbitro inizialmente aveva concesso il penalty salvo poi cambiare la decisione), calcio di punizione che Insigne infila magistralmente dietro la barriera alle spalle di Butland. L’Inghilterra si riversa in attacco ed al 5′ minuto di recupero ci vuole un super Bardi su calcio piazzato dai 25 metri di Henderson per salvare gli azzurrini che portano così a casa i primi tre punti di questo Europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy