Olimpiadi, il Brasile vince con i gol di Pato, Neymar e Oscar: cronaca e pagelle

Seconda giornata del torneo di calcio olimpico che vede contro il Brasile e la Bielorussia. 

Fonte: Flickr-Autore: seriouslysilly

Entrambe si trovano appaiate al primo posto del girone. Il Brasile presenta un’unica novità rispetto alla partita vinta per 3 a 2 contro l’Egitto, ed è la presenza da titolare di Alexandre Pato ai danni di Leandro DamiaoLa Bielorussiadopo la vittoria per 1 a 0 contro la Nuova Zelanda, vuole confermare la buona prova della prima giornata. Si gioca a Manchester, all’Old Trafford dove parte forte il Brasile che attacca bene sulle fasce con Marcelo e Rafael, con Neymar che cerca continuamente le verticalizzazioni per Hulk e Oscar, ma è la Bielorussia a passare in vantaggio: cross di Kozlov dalla destra per la testa di Renan, il brasiliano naturalizzato bielorusso, che batte Neto e porta in vantaggio i suoi. Il Brasile non ci sta e ci prova due volte, prima con Marcelo (tiro alto sopra la traversa) e poi con Hulk (colpo di testa di poco a lato). Ma, poco dopo, arriva il gol del pareggio: Neymar, dopo uno scambio con Marcelo, crossa dalla sinistra per Pato che brucia i difensori e, di testa, batte Gutor e firma l’1-1. Ora è il Brasile che attacca costantemente per vie centrali con Oscar e Sandro a cercare le punte, ma la Bielorussia si chiude bene al limite dell’area e concedono poco: un tiro altissimo di Hulk e una conclusione centrale di Oscar da segnalare nella seconda metà del primo tempo. Il secondo tempo si apre con un contropiede di Hulk fermato benissimo da Politievich, ma il Brasile da l’impressione di poter punire i bielorussi da un momento all’altro. Al 50′ un tiro, forse troppo centrale, di Marcelo impegna seriamente Gutor che manda la sfera in calcio d’angolo. Il Brasile accellera e mette in difficoltà la Bielorussia: cross per Pato che fa da sponda per Oscar: palla in calcio d’angolo dopo la deviazione del solito Politievich. Al 58′ ancora Oscar, ora sugli scudi: ripartenza veloce, il neo-giocatore del Chelsea punta la difesa e prova il destro che trova pronto Gutor. Nel capovolgimento di fronte Renan, forse con un cross, tira verso la porta brasiliana ma trova pronto Neto. Menezes decide di inserire Ganso, forse più capace di Sandro nel giocare fra le linee, visto l’assetto difensivo della Bielorussia. Al 64′ capolavoro di Neymar: calcio di punizione perfetto, che si infila all’angolino, forse un po’ di complicità di Gutor, e vantaggio verdeoro. Il Brasile gestisce tranquillamente la partita facendo girare bene il pallone e tentando la verticalizzazione per Pato e Hulk, la Bielorussia ora tira il fiato anche perchè stanca. All’80’ grandissima azione di Neymar che ne salta tre e, entrando in area viene buttato giù, ma l’arbitro fa proseguire. All’87’grande punizione di Oscar con la palla che si dirige verso l’angolo alto, Gutor si supera. Partita che si trascina stancamente verso la fine ma, al secondo minuto di recupero, dopo un azione spettacolare di Neymar, il giocatore del Santos serve Oscar con il tacco e il giocatore del Chelsea sigla il 3-1. La partita termina con la vittoria verdeoro. I brasiliani che si qualificano al turno successivo.

 

BRASILE: Neto 6; Fabio 6,5 Juan 6 Thiago Silva 6 Marcelo 6,5; Sandro 6 (dal 63′ Ganso sv) Romulo 6,5 Oscar 7 Neymar 7,5; Hulk 5,5 (dall’86’ Danilo sv) Pato 6 (dall’84’ Lucas Moura sv). All. Mano Menezes 6

BIELORUSSIA: Gutor 6,5; Gordejchuk 5,5 Kuzmenok 6 Politevich 6 Polyakov 5,5; Baga 6 Dragun 6,5 Kozlov 6 (dall’81’ Gavrilovich sv) Aleksievich 6 (dal 70′ Koronkov sv); Kornilenko 5,5 (dal 77′ Zubovich sv) Renan 7. All. Bernd Stange 5,5

Ammoniti: Kozlov (BIE)

Marcatori: Renan Bressan (BIE); Alexandre Pato (BRA) Neymar (BRA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy