Qual. Euro 2016: si qualifica la Russia, nulla da fare per la Svezia

Le gare delle 18:00 del gruppo G emanano altri importanti verdetti: Austria e Russia saranno le due squadra che accederanno direttamente al prossimo Europeo. Nulla di fatto invece per la Svezia che, nonostante la vittoria casalinga contro la Moldavia, resta ferma al terzo posto e si prepara ai play-off.

Fonte: Flickr by Ulrich Barkner
Tifosi della Svezia. Fonte: Flickr by Ulrich Barkner

Austria-Liechtestein 3-0: la nazionale allenata da Koller, già qualificata, passeggia sul Liechtestein vincendo per 3 reti a 0. L’Austria passa in vantaggio già al minuto 12 grazie ad Arnautovic che, dopo aver ricevuto un pallone da destra, si accentra e scarica in porta un destro che sorprende il portiere avversario. I ragazzi di Rene Pauritsch non trovano la giusta reazione e provano solamente a contenere i numerosi attacchi avversari, fino al 54′ quando Janko chiude la partita grazie alla rete segnata sfruttando un disimpegno errato della difesa del Liechtestein. L’attaccante austriaco si ripete soltanto tre minuti più tardi, mettendo il definitivo sigillo alla partita dopo aver sfruttato un errore del portiere avversario insaccando da due passi.

Russia-Montenegro 2-0: anche la Russia stacca il pass per Euro2016. Alla formazione di Slutski basta soltanto un tempo per battere il Montenegro e chiudere una partita dominata fin dai primi minuti. Ad aprire le marcature al 32′ è Kuzmin che frutta un lancio di Denisov per battere col destro il portiere avversario. Appena tre minuti più tardi l’arbitro assegna un rigore alla formazione russa per un fallo su Kombarov: dal dischetto si presenta Kokorin che spiazza il portiere e mette il sigillo alla gara.

Svezia-Moldavia 2-0: un’ottima prestazione non basta alla Svezia per accedere direttamente all’Europeo ed evitare i play-off. A sbloccare il match è il solito Ibrahimovic al 24′ che appoggia facilmente il pallone in porta dopo aver aggirato abilmente Cebanu. Gli svedesi creano tante occasioni utili per chiudere la partita, ma il secondo goal arriva solamente ad inizio ripresa, quando Zengin sfrutta una pessima uscita del portiere avversario per depositare il pallone in porta con un pallonetto delizioso.

Classifica gruppo G: Austria 28, Russia 20, Svezia 18, Montenegro 11, Liechtestein 5, Moldavia 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *