Lazio-Cagliari 3-0, le pagelle dei biancocelesti: Immobile non si ferma più!

La Lazio ha vinto agevolmente contro il Cagliari con un risultato di 3-0 all’Olimpico. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Immobile Lazio
Immobile
(Fonte: La Stampa)
Strakosha 6
Poco impegnato, sbriga con attenzione il suo lavoro; è superato da un tiro dal limite di Farias che si ferma sulla traversa
Bastos 7
Il Cagliari punta sulle ripartenze ma lui non si fa mai trovare fuori posizione; nel secondo tempo sigla il terzo gol sugli sviluppi di una punizione di Luis Alberto
De Vrij 6,5
Come Bastos è molto attento a non farsi trovare impreparato; lascia agli avversari solo tiri da lontano
Radu 6,5
Inizia andando spesso in avanti; senza patemi in fase difensiva esce dopo 25′ del secondo tempo
Marusic 6
Poco coinvolto nel primo tempo, ma nel finale confeziona l’assist per il secondo gol di Immobile; anche nel secondo tempo non brilla; lascia l’ultimo quarto d’ora a Caicedo
Parolo 6
Inizia mezzala e finisce regista con l’uscita di Leiva; anche lui non brilla particolarmente in una partita tutto sommato segnata
Leiva 6
Risucchiato in avanti dall’andamento della partita non si fa vedere molto e prende una ammonizione che induce Inzaghi a sostituirlo dopo 10′ della ripresa
Milinkovic 6
Non è la sua serata e si limita al suo compitino; va vicino al gol nel finale
Lulic 6,5
Nel primo tempo il gioco inizia sempre dalla sua parte; molte discese concluse da cross; da uno di questi nasce il secondo gol; nel secondo tempo la Lazio smette di spingere e lui esce di scena
Luis Alberto 6
Ha una buona occasione nei primissimi minuti poi rimane in ombra ; meglio nella ripresa pur senza brillare
Immobile 7
Due gol nei primi 45′, nel secondo tempo contribuisce ad assicurare il controllo della partita
Murgia 6
Entra per Leiva al 20′ del secondo tempo quando la partita è praticamente finita
Luiz Felipe 6
Gioca una ventina di minuti senza sbavature; fa prendere fiato a Radu che finora non ha saltato niente
Caicedo S.V.
In campo nei 15′ minuti finali quando tutti già aspettano il fischio di chiusura