Lazio, la carica di Candreva: “Voglio essere un simbolo”

E’ uno dei calciatori più importanti e decisivi della Lazio e della nostra Serie A.

Candreva. Fonte: credit foto AC Siena
Antonio Candreva (Fonte: credit foto AC Siena)

E dire che al suo arrivo in biancoceleste nel gennaio del 2012 non era stato accolto favorevolmente dalla tifoseria della Lazio, a causa della sua fede giallorossa. Ma a suon di grandi prestazioni, goal e assist si è guadagnato la stima, la fiducia e l’amore della gente laziale, sempre pronta ad esaltare chi in campo ci mette anima, cuore e passione. Stiamo parlando del centrocampista Antonio Candreva, perno della Lazio di Reja primo, di Petkovic poi, ed infine anche di quella di Pioli adesso. Dalle pagine odierne de Il Messaggero il fantasista romano ha parlato della sua esperienza in biancoceleste e delle sue aspettative per il futuro. Queste le sue dichiarazioni: “Qui alla Lazio mi sento davvero come a casa. L’inizio non è stato facile, ma con il tempo la gente mi ha apprezzato. Vorrei essere un simbolo di questa squadra, nonostante ci siano state tante offerte da altre formazioni. Ma ho sempre desiderato di rimanere qui alla Lazio e di rifirmare con questo club. In questa stagione l’obiettivo è certamente quello di arrivare al terzo posto e credo sia fattibile, anche perché abbiamo un’arma in più come mister Pioli in panchina”.

Francesco Tusi

Francesco Tusi

Amante del calcio, metafora più vera della vita in tutte le sue innumerevoli sfaccettature. Amante del mare, della sua vastità e della sua sconfinata bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *