Parma, Lucarelli parla di Cassano: “Non potevamo permettercelo come giocatore”

Quest’anno, a malincuore, mi sono specializzato in varie professioni. Però penso sia anche giusto, visto che ho determinate responsabilità nei confronti del gruppo e dei tifosi“. Così spiega il suo ruolo nello spogliatoio, e nella squadra, Alessandro Lucarelli, intervenuto durante la trasmissione BarSport in onda su TvParma.

Lucarelli Fonte: Laura Rossetti
Lucarelli Fonte: Laura Rossetti

Ecco le sue parole riportate da parmalive.com: “Il futuro? Le possibilità che qualcuno ci compri non sono moltissime, perché ci sono tempi molto ristretti e ci sono da sistemare tante cose. Va fatto tutto di corsa, e già questo, di per sé, è un problema. In più, guardando il debito, uno si spaventa, è impossibile che uno compri il Parma a queste cifre“.
Il capitano dei ducali parla anche di Antonio Cassano: “Non potevamo permettercelo come giocatore. Quest’anno c’era da fare legna, correre e dare tutto. Antonio in una squadra come quella della passata stagione fa la differenza; in una squadra che deve salvarsi, al contrario, la differenza può farla in negativo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy