Sassuolo-Lazio 0-3: Felipe Anderson, Klose e Parolo strapazzano i padroni di casa

Al Mapei Stadium di Reggio Emilia va in scena la sfida tra i padroni di casa allenati da Eusebio Di Francesco e la Lazio di Stefano Pioli: solo un confronto tra le due squadre in questo stadio, lo scorso campionato, con un pareggio (2-2), mentre nel girone di andata all’Olimpico la Lazio ha ottenuto la vittoria.

Autore: Mic de F Fonte: Flickr.com
Autore: Mic de F
Fonte: Flickr.com

Le due squadre sono entrambe in odore di Europa: la Lazio occupa il quarto posto alle spalle di Juventus, Roma e Napoli, e potrebbe in caso di vittoria mettere pressione per il secondo e terzo posto: Pioli lascia in panchina sia Klose che Candreva, per dare spazio al tridente leggero Keita-Mauri-Felipe Anderson, mentre Di Francesco deve inventarsi la difesa complici le molte assenze.

Parte forte la squadra ospite che chiude i neroverdi nella propria trequarti campo: Keita e Mauri ispiratissimi, mentre Felipe Anderson si accende a fiammate. Al 10′ Keita sfiora il suo primo goal stagionale, a il suo sinistro va a lato di poco: poco dopo sempre Keita brucia Bianco e a tu per tu con Consigli si fa ipnotizzare dall’estremo difensore avversario. Poco prima dell’intervallo parte alle spalle di tutti l’ex canterano del Barcellona che viene forse agganciato da Consigli: per l’arbitro è simulazione e giallo per Keita.

Nel finale però la Lazio trova il goal: palla messa fuori da Acerbi, arriva Felipe Anderson che da fuori area si inventa una super traiettoria per battere Consigli. Lazio in vantaggio all’intervallo meritatamente.

Nella ripresa la Lazio legittima il vantaggio: dopo lo spavento per l’occasione di Zaza che si divora un rigore in movimento, gli uomini di Pioli dilagano. Prima Keita toglie praticamente la rete a Mauri: sul tiro di Felipe Anderson consigli devia corto, si avventa Mauri che smorza il pallone ma la palla sarebbe entrata, arriva Keita in fuorigioco a ribadire in rete e l’arbitro annulla.

Quindi cambiano prima Di Francesco (difesa a 4) e Pioli (dentro Klose per Mauri): Felipe Anderson fa quello che vuole sulla destra e regala due assist al bacio a Klose che spreca clamorosamente due volte a tu per tu con Consigli. Quindi al terzo cioccolatino dell’ex Santos la chiude con un bel colpo di testa: Lazio col doppio vantaggio in tasca.

La Lazio non si ferma e dilaga: tiro di Felipe Anderson, arriva la palla sui piedi di Parolo, tenuto in gioco da Biondini, e 0-3. Sassulo in bambola e rischia grosso con Klose che serve un pallone d’oro per Candreva, che a davanti a Consigli spara di potenza e non di precisione andando a concludere alto.

Nel finale garbage time: entrano Ledesma e Floccari ma la gara non riserva grandi emozioni tranne una colossale per Felipe Anderson che non sigla però la doppietta. Al Mapei Stadium la Lazio strapazza il Sassuolo: per la squadra di Pioli ottimo momento di forma in vista di due sfide chiave per il proseguo del campionato prima col Napoli in Coppa Italia e quindi con la Fiorentina, scontro diretto per le zone nobili del campionato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy