17° Giornata Serie B: al “Del Duca” Ascoli-Ternana 1-0

Giorno dell’Immacolata con la Serie B che scende in campo al “Del Duca” di Ascoli Piceno per la delicata sfida valida per la 17° Giornata tra i padroni di casa e la Ternana.

Fonte: Simone Gamberini
Fonte: Simone Gamberini

Subito bianconeri pericolosi al 7′ con la conclusione di Bellomo parata in due tempi dal portiere ospite Mazzoni; al 13′ doppia occasione per i padroni di casa: prima su cross dalla destra di Bellomo il difensore umbro Valjent sfiora l’autogol, poi sull’angolo successivo Addae non riesce ad inquadrare la porta. Al 15′ l’Ascoli passa in vantaggio, con la rete di Caturano, servito davanti alla porta da Bellomo. Al 25′ ancora padroni di casa pericolosi, con Milanovic che di testa la manda di poco alta sugli sviluppi di un angolo, mentre un minuto più tardi è Pecorini a costringere Mazzoni alla parata in angolo. Al 27′ ci prova anche Giorgi dalla distanza, facile la parata di Mazzoni, poi intorno alla mezz’ora si sveglia la Ternana: al 29′ ci prova Ceravolo da buona posizione, mandando sull’esterno della rete; al 33′ ci prova Avenatti in rovesciata, la palla termina alta. Nel finale di tempo ancora ospiti pericolosi, al 41′ con la conclusione di testa di Furlan che finisce la sua corsa sul fondo, mentre al 45′ sugli sviluppi di una palla inattiva ci prova anche Zampa, con la sfera che finisce di poco fuori.
Nella ripresa inizia in avanti l’ Ascoli, con la conclusione dalla distanza al 52′ di Grassi facilmente parata da Mazzoni; passa un minuto e ci prova Almici con un diagonale che esce non di molto. Al 56′ la risposta della Ternana con un tiro a giro di Furlan che termina alto sopra la porta di Svedkauskas; al 69′ rossoverdi vicini al pareggio, con un tiro-cross di Furlan che finisce sul ginocchio di Gondo a due metri dalla porta con la palla che sfiora il palo ed esce. Al 73′ Ascoli nuovamente in avanti con Milanovic di testa che spedisce comodamente tra le braccia di Mazzoni, mentre un minuto più tardi ci prova sull’altro fronte Falletti che in diagonale manda di poco a lato; al 91′ ultima occasione per gli umbri in mischia con il tiro di Belloni che viene contrastato e termina facilmente tra le braccia di Svedkauskas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *