18° Giornata Serie B: Pescara-Entella 2-0, decidono Memushaj e Lapadula

Diciottesima giornata di Serie B che vede affrontarsi allo “Stadio Adriatico” il Pescara, reduce da un solo punto nelle ultime tre gare, e la Virtus Entella di Aglietti, sorprendentemente al settimo posto con gli stessi punti proprio degli abruzzesi.

Fonte: pescaracalcio.com
Fonte: pescaracalcio.com

Al 10′ proprio gli ospiti si rendono pericolosi, con la palla in verticale per Caputo che viene anticipato provvidenzialmente da Fiorillo in uscita; rispondono i padroni di casa al 13′ con Lapadula che riceve un cross di Benali e calcia forte ma centrale, trovando la facile parata di Iacobucci. Pescara che prova così a rendersi pericoloso dalla distanza: al 19′ ci prova Benali ma trova la pronta risposta, in due tempi, di Iacobucci; passano due minuti ed a sfiorare il gol, con un colpo di testa che esce di poco a lato, è Cocco. Al 31′ ancora abruzzesi pericolosissimi: Crescenzi crossa dalla sinistra, colpo di testa di Cocco che si stampa sul palo, poi rete annullata a Lapadula che ribadisce in rete ma con un braccio. Al 33′ Pescara in vantaggio, con la rete di testa di Memushaj su cross perfetto da destra di Caprari.
Nella ripresa al 59′ è Lapadula a sfiorare il raddoppio, arrivando leggermente in ritardo su assist di Memushaj a due passi dalla porta; al 62′ ancora il capitano biancoazzurro verticalizza per Caprari il cui tiro termina di poco a lato. Al 67′ ancora Memushaj pericoloso: l’albanese raccoglie al limite dell’area una corta respinta della difesa dell’ Entella, la sua conclusione al volo termina di poco a lato. Passano due minuti e Selasi va via sulla destra, passaggio per Lapadula che vede Cocco tutto solo in area, ma l’ex Vicenza calcia a lato. Al 74′ nuovamente Pescara vicino al raddoppio, ancora con Lapadula, che su punizione impegna Iacobucci. All’81’ sempre abruzzesi vicini al secondo gol, con Benali che verticalizza per Lapadula, tiro immediato dell’ ex Teramo che trova la risposta di piede di Iacobucci. All’87’ arriva il meritato raddoppio per il Pescara: lancio di Bruno e tocco di astuzia di Lapadula che anticipa Iacobucci in uscita e mette dentro. All’89’ continua la ricerca del gol di Cocco che, messo davanti a Iacobucci da Verre, calcia clamorosamente alto. Nel finale ci prova anche Verre dalla distanza, trovando la risposta di Iacobucci in angolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *