Palermo, le parole di Iachini: “Dobbiamo pensare una partita per volta per fare la gara perfetta”

Neanche il tempo di riprendersi dalla vittoria esterna in casa del Pescara, che per il Palermo il campionato offre già un nuovo turno. Infatti, domani al Renzo Barbera la capolista affronterà il Siena di Mario Beretta in uno scontro tra la prima della classe e l’ipotetica seconda visto che i senesi, senza i 7 punti di penalizzazione, sarebbero a quota 52 punti alle spalle proprio dei rosanero. Di questo ed altro ha parlato il tecnico rosanero, Giuseppe Iachini,nella conseuta conferenza stampa della vigilia.

Fonte: S.S. Juve Stabia
Fonte: S.S. Juve Stabia

Ecco le parole di Iachini: “Il Palermo oggi è migliorato, i ragazzi sanno cosa vuole l’allenatore a prescindere da fasi di possesso e non possesso, come muoverci e affrontare le partite con il giusto piglio e mentaltà. Tutto porta ad un’organizzazione di gioco che dev’essere di alto profilo per esaltare il gioco collettivo e morale. Maresca sta bene, ieri stava già meglio ma oggi dovremo fare le dovute valutazioni con lo staffi medico. Domatina avremo un altro allenamento per capire quale potrà essere la formazione da mandare in campo. Noi temiamo il Siena, è una squadra forte che ha giocatori impotanti per la categoria, esperta. Dovremo essere bravi a non creare situazioni di palla inattiva, hano fisicità. Hanno giocatori di grande esperienza e li rispettiamo molto. Non è una cosa che ci preoccupa, siamo abituati ad affrontare tanti avversari, che con noi volevano fare la partita dell’anno. Noi cercheremo di farci trovare pronti per quelle che sono le nostre caratteristiche. La partita riserva delle difficoltà come ogni partita, la Juve Stabia ad esempio ha dimostrato di essere una squadra in forma a Cesena, sono tutte difficili le partite, vanno sempre giocate con organizzazione. Affrontiamo una squadra importante e dovremo muoverci di conseguenza. Se pensiamo che per noi andare a fare la partita a prescindere dall’avversario senza considerare valori e caratteristiche e perdi l’attenzione, ti ritrovi qualche problema. Dobbiamo pensare una gara per volta per fare la gara perfetta“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy