Perugia, Bisoli pensa al Bari: “Squadra da Serie A”

Il Perugia riassapora la sconfitta dopo 3 vittorie consecutive che avevano catapultato la formazione umbra in zona playoff. Il Novara cala il poker al Curi e intacca le certezze che Bisoli aveva creato all’interno della rosa. Ora la sfida contro il Bari diventa ancora più difficile.

Fonte: Simone Gamberini
Fonte: Simone Gamberini

I galletti, reduci anche loro da una sconfitta, sono una corazzata costruita proprio per la promozione in serie A. I “grifoni” dovranno essere protagonisti di una prestazione eccezionale. Ecco le parole del mister proprio nel pre partita, riportate da Perugia24.net: “Partiamo per la Puglia in 20 con tre portieri, restano a casa gli infortunati compreso Parigini e dovremo cercare di fare una buona prestazione nonostante l’emergenza. Abbiamo partite importanti da qui alla fine del girone d’andata, un mini torneo per chiudere in positivo il bilancio di questa prima parte del campionato. Dobbiamo essere bravi a dare qualcosa di più per poter portare un risultato positivo a casa, dovremmo fare noi la partita imponendo i nostri ritmi perché se subiamo il Bari diventa difficile. Il Bari è una corazzata, la seconda candidata alla promozione dopo il Cagliari, una squadra che può permettersi il lusso di tenere in panchina Sansone, uno che ha vinto tre campionati di Serie B. Ma noi siamo a conoscenza delle nostre forze e vogliamo continuare sulla strada intrapresa a luglio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *