Serie B, Entella-Crotone 1-2: gli ospiti tallonano il Cagliari

Sotto le feste, prende il via il 21° turno di serie B. A Chiavari l’Entella scende in campo con il classico 4-4-2: tra i pali Iacobucci. Difesa con Iacoponi, Pellizzer, Ceccarelli e Belli. Centrocampo con Sestu, Troiano, Palermo e Ferreira. Tandem d’attacco con Masucci e Caputo. All. Aglietti. Risponde il Crotone con l’offensivo 3-4-3: in porta Cordaz. Difesa con Claiton, Martella e Ferrari. Centrocampo composto da Guy, Balasa, Salzano e Capezzi. Tridente con Palladino, Ricci e Budimir. All. Juric. Arbitra Aureliano.

Fonte: Crotoniate (Wikipedia)
Fonte: Crotoniate (Wikipedia)

Parte meglio l’Entella, ma è il Crotone a passare in vantaggio dopo appena 8 minuti. Perfetto il cross dalla destra di Balasa che trova, completamente solo, Martella. Il centrocampista, di testa, batte facilmente l’incolpevole Iacobucci. Con questa rete, i calabresi, cercano di contrastare lo strapotere del Cagliari. Al quarto d’ora rispondono i padroni di casa: Masucci crossa dalla destra e Caputo conclude di testa. La sfera sfiora di un soffio il secondo palo.

I biancocelesti continuano a giostrare meglio il pallone, ma a segnare sono sempre gli ospiti. Palladino si libera sulla sinistra e mette rasoterra al centro. Capezzi si inserisce, stoppa e infila Iacobucci sul primo palo. 2-0 al 24′ e gara in discesa. 3 minuti dopo, l’Entella torna immediatamente in partita: Caputo vola sulla sinistra calcia di forza nell’area. Masucci beffa i difensori e arriva per primo alla deviazione. La palla si infila sotto le gambe di Cordaz e gonfia la rete. 1-2 e liguri che tornano in partita, incontro divertente.

Alla mezz’ora Budimir si smarca bene al limite dell’area, ma a tu per tu con Iacobucci, incrocia eccessivamente, mandando a lato e divorandosi un ottima occasione. Poco dopo tiro al volo di Martella che impegna l’estremo difensore dell’Entella, costretto a rifugiarsi in angolo. I biancocelesti non si fanno attendere e rispondono con Caputo, servito di prima da Belli. La conclusione viene respinta da Cordaz attento e reattivo. Un minuto decretato dall’arbitro Aureliano. Al duplice fischio, rossoblu sempre secondi in classifica, con qualche difficoltà di troppo.

L’Entella riprende da dove aveva lasciato. Al 52′ Sestu crossa perfettamente al centro dell’area per il solo Troiano che, di testa, colpisce malissimo da ottima posizione. Occasione del pareggio sprecata. La gara cala di ritmo con gli ospiti che provano a gestire il possesso di palla. Il Crotone vicino al tris con Budimir che incrocia in area, sfiorando di poco il palo. Importante l’intervento di Iacobucci con la punta delle dita.

Ad un quarto d’ora dalla fine Juric, allenatore del Crotone, viene allontanato dall’arbitro per eccessive proteste. Dovrà vedere la gara dalla tribuna. Troiano riceve da Caputo e prova la conclusione che si spegne alto sopra la traversa. I liguri chiudono in attacco alla disperata ricerca del pareggio. 3 i minuti di recupero di Aureliano. Triplice fischio e calabresi che restano al secondo posto, ad una sola lunghezza dal Cagliari.  Staccando il Novara terzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *