Serie B, Ternana-Vicenza 2-0: gli umbri tornano alla vittoria

Dopo gli anticipi del venerdì si entra nel vivo del 15° turno di serie B. La Ternana scende in campo con un 4-2-3-1: tra i pali Mazzoni. Difesa con Zanon, Gonzalez, Valjent e Vitale. A protezione della difesa troviamo Busellato e Zampa. Dietro l’unica punta Avenatti, il tridente composto da Ceravolo, Falletti e Furlan. All. Breda. Risponde il Vicenza con un più equilibrato 4-3-3: in porta Vigorito. Difesa composta da D’Elia, Sampirisi, Mantovani e Laverone. Centrocampo con Cinelli, Pazienza e Sbrissa. Tridente offensivo con Gatto, Galano e Giacomelli. All. Marino.

Fonte immagine: Matteo Brama da Wikipedia
Fonte immagine: Matteo Brama da Wikipedia

Dopo appena 5 minuti, i padroni di casa si rendono subito pericolosi sfiorando la rete: cross dalla bandierina di Falletti per Valjent che, da pochi passi, non inquadra la porta. Rossoverdi che sfiorano nuovamente il vantaggio al quarto d’ora con un colpo di testa di Zampa su assist di Vitale.

La formazione di Breda continua ad attaccare e Ceravolo impegna nuovamente Vigorito in una grande parata che concede l’ennesimo corner. Al 25′ è proprio Ceravolo a regalare l’1-0. L’attaccante va a segno di testa sugli sviluppi di un traversone dalla destra di Falletti. Realizzazione meritata per lo spirito che gli umbri stanno mettendo nella gara. Poco dopo Avenatti tenta di imitare il compagno di squadra ma conclude fuori.

A 5 dalla conclusione della prima frazione di gioco è ancora la Ternana a dettare legge: Falletti, con una tiro a giro dal limite dell’area, chiama ad una grandissima parata Vigorito che si allunga, sventando la minaccia. Il Vicenza si fa vedere solo al 45′ con una saetta di Galano dalla distanza che accarezza il palo con Mazzoni battuto. Niente di fatto e duplice fischio. 1-0 meritato per i padroni di casa.

La ripresa mette subito in evidenza un cambio nella squadra ospite: fuori Pazienza e dentro Urso. Nonostante la sostituizione, gli uomini di Breda continuano a dominare. Vitale con un tiro-cross colpisce in pieno il palo sfiorando il 2-0. Al 51′ arriva il tanto cercato raddoppio: Falletti supera Urso e batte Vigorito con una precisa battuta di destro. I rossoverdi solo l’unica squadra pervenuta in campo fin ora. Poco dopo arriva la risposta del Vicenza con un tiro di Giacomelli che sfiora nuovamente l’obiettivo.

Gli ospiti prendono coraggio e provano prima con Sbrissa e successivamente con Galano ad accorciare le distanze. Mazzoni, sempre attento, nega la gioia agli avversari. A venti dalla fine, la Ternana sfiora il tris con Gondo, entrato al posto di Ceravolo. Contropiede perfetto con il giocatore che conclude debolmente contro l’estremo difensore biancorosso. Qualche minuto dopo ancora Gondo, sempre di testa, impegna Vigorito che risponde prontamente.

Dopo l’assegnazione di 3 minuti di recupero, arriva il triplice fischio del direttore di gara. La Ternana torna a vincere in casa ed abbandona temporaneamente le zone calde della classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *