Arsenal, la rivelazione di Wenger: “Quando Guardiola voleva giocare nella mia squadra”

Nel calcio i retroscena sono quelli che permettono di immaginare scenari mai realizzati e che danno più corpo alle sfide, come quella tra Bayern Monaco e Arsenal di stasera.

Pep Guardiola. (Fonte: peterpribylla, Flickr.com)
Pep Guardiola. (Fonte: peterpribylla, Flickr.com)

L’incontro tra i bavaresi ed i londinesi, valevole per la quarta giornata del gruppo F di Champions League, ha già fornito come antipasto la gara d’andata vinta dai Gunners per 2-0. Questa sera il Bayern di Pep Guardiola vuole conquistare i tre punti per mettere al sicuro il passaggio agli ottavi di finale e respingere la minaccia dell’Arsenal.
Guardiola e l’Arsenal, inaspettatamente, hanno rischiato di avere un passato insieme, come rivelato da Arsene Wenger a poche ore dall’inizio dell’incontro. Il tecnico dei Gunners infatti rivela come nel 2001 l’attuale tecnico dei Bayern Monaco fu vicino a vestire la loro maglia: “Guardiola voleva giocare nella mia squadra. Lo incontrai e mi disse che voleva vestire la maglia dell’Arsenal, ma all’epoca aveva già 30 o 31 anni e da noi c’erano Vieira e Petit. Lui a quel punto andò al Brescia, ma già all’epoca dimostrò di avere grande personalità“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *