Atalanta-Lazio 2-1, le pagelle biancocelesti: non basta la magia di Biglia

A Bergamo scendono in campo, una delle squadre dal più alto rendimento interno, l’Atalanta, che ospita una delle formazioni dal peggior rendimento esterno, la Lazio. Curiosità statistica conferma! All’Atleti Azzurri finisce 2-1 per i padroni di casa.

Fonte: Alessio Cappellacci
Fonte: Alessio Cappellacci

Marchetti 5 – Incolpevole sul gol del pari dell’Atalanta. Basta era lì per aiutarlo ma si rivela decisivo in modo negativo. Stesso discorso per il raddoppio dell’Atalanta.

Basta 4,5 – Il suo autogol incide sulla prestazione e sul rendimento della partita.

Hoedt 5,5 –  Nel secondo tempo non regge i ritmi quando la Dea spinge.

Gentiletti 5,5 – Gestisce bene gran parte della partita ma, come con Hoedt, quando l’Atalanta spinge va in gran difficoltà.

Lulic 5,5 – Nel momento in cui entra Raimondi va in completa apnea.

Onazi 6 – Lotta su tutti i palloni. Un po impreciso nell’impostare, ma non è compito suo. (dall’80’ Klose sv)

Biglia 5 – Perde troppi palloni ma la punizione che porta al gol è un autentico capolavoro.

Candreva 5 – Risulta molto affaticato, nonostante da quando è tornato dall’infortunio sia sempre stato in campo.

Milinkovic-Savic 6 – Solita fisicità e qualità.

Felipe Anderson 5 – In calo rispetto al match dell’Olimpico. Il campo pesante non lo aiuta.

Matri 5,5 – Lotta tra Stendardo e Paletta. Ha l’occasione per siglare il 2-0. (dal 63′ Djordjevic 5 – Pioli lo manda nella mischia ma non riesce a trovare il gol)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *