Atalanta-Roma 3-3, le pagelle dei giallorossi: Totti sorride, Dzeko no

Partita incredibile quella della Roma.  

Francesco Totti. Fonte: Brent Flanders
Francesco Totti. Fonte: Brent Flanders

A Bergamo sopra di due gol si fa rimontare, poi salva Totti che trova il gol del pareggio. In 12′ è il migliore in campo, peggiore Dzeko che sbaglia troppo . Gli altri si difendono, Digne inizia bene siglando un gol pesante, poi è costretto ad uscire. Di seguito le pagelle dei giallorossi.

Szczesny 5,5: non può fare tanto sui gol degli avversari, la difesa oggi non lo ha aiutato.

Rudiger 5,5: scende spesso sulla fascia e cerca i suoi compagni con i cross, ma molte volte lo fa in modo impreciso. Schierato centrale non migliora più di tanto.

Manolas 6: dei difensori è il più preciso, ma in occasione dei gol si perde e cade con tutta la retroguardia.

Zukanovic 5,5: si fa trovare pronto e gioca d’anticipo. Vedendo il risultato si poteva fare benissimo di più.  (Dal 53′ El Shaarawy 6: aumenta la qualità offensiva e cerca dribbling e dialogo con i compagni. Entra nel momento più delicato, per oggi va bene così).

Digne 6,5: se gioca senza paura è un altro calciatore. Con grande personalità porta in vantaggio i suoi. Abbandona il campo per alcuni problemi muscolari. Peccato. (Dal 32′ Emerson 6: entra con buona personalità e cerca di non far rimpiangere il francese. Ci riesce, giocatore da tenere d’occhio per il futuro).

De Rossi 5: parte bene con dei buoni lanci, poi soffre molto le ripartenze avversarie. (Dal 78′ Totti 7: entra, segna e con qualità salva i suoi. Altre parole sarebbero superflue. Il capitano non merita più spazio?)

Nainggolan 6: in mezzo al campo fa sentire il suo peso, raddoppia con un tiro di prima intenzione. Imposta e lancia in porta i suoi avversari, ma piano piano cala come tutta la Roma.

Florenzi 5: non una delle sue migliori partite. Combatte come al solito, ma oggi è mancata tanto la sua personalità.

Perotti 6:  le qualità sono tutte sue e l’inizio fa ben sperare. Poi da solo non può fare più di tanto, tenta più volte il tiro, ma non è fortunato.

Salah 6: scende ad occhi chiusi, è sempre il più veloce. Sforna assist e dà qualità al reparto offensivo giallorosso. In difficoltà nel finale come tutti.

Dzeko 4,5: lavora di sponda, sotto porta sbaglia tanto, ma in un’occasione si trova davanti anche un grande Sportiello. A questa formazione manca una punta di peso e oggi non c’è stata, nuovamente.

All. Spalletti 5: avanti di due gol, il Napoli sconfitto: i presupposti c’erano tutti. Il film della gara ha detto altro, anche lui ha le sue colpe. Salvato dal suo capitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *