Atletico Madrid, messo in vendita il nome del nuovo stadio per 10 milioni all’anno

 

Con lo strapotere esercitato da Barcellona e Real Madrid, spesso passa in secondo piano il grande lavoro che sta facendo l’Atletico Madrid per rimanere al passo dei due club storici nella Liga.

Fonte: maeve_ab9 (flickr)
Fonte: maeve_ab9 (flickr)

Non disponendo di grandissimi fondi economici, spesso i colchoneros sono stati costretti a dover cedere i propri pezzi pregiati per alimentare un mercato, che in compenso ha sempre portato giocatori di alto livello. Per i prossimi anni questo fenomeno potrebbe trovare fine con l’apertura del nuovo stadio.
L’Atletico Madrid sta ultimando la nuova struttura, che dovrebbe essere in grado di utilizzare dall’estate del 2017. La nuova costruzione, insidiata nella Peineta, metterà in ombra l’attuale stadio Vicente Calderon: 66 mila posti sugli spalti (7500 dei quali Vip), in un ambiente moderno anche negli spogliatoi, attrezzati con sauna e piscina. Un’ulteriore fonte di guadagno sarà anche il nome.

Come già fatto da altri club in giro per il mondo, l’Atletico Madrid ha messo in vendita il nome del suo nuovo stadio per 10 milioni di euro. Il quotidiano El Mundo rivela che la struttura non avrà il nome di qualche personaggio legato al club, ma sarà ceduto al miglior offerente con un contratto di tutto rispetto. Pare infatti che diversi emissari del club madrileno siano andati a sondare il terreno a Londra e ad Hong Kong per trovare un marchio disposto a sottoscrivere un contratto che versi nelle casse del club almeno 10 milioni di euro per 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *