Azerbaijan-Italia 1-3: azzurri qualificati ad Euro 2016, prima gioia per Darmian

BAKU (AZERBAIJAN) – Allo stadio “Baku National” si gioca la penultima gara di qualificazione all’Europeo per gli azzurri: con una vittoria sarebbero certi dell’accesso. 4-4-2 per Conte che si affida agli esterni El Shaarawy-Candreva e la coppia d’attacco Pellè-Eder.

Fonte immagine: Fabio Rodrigues Pozzebom/ABr
Fonte immagine: Fabio Rodrigues Pozzebom/ABr

Parte forte l’Italia con una punizione dal limite guadagnata da Eder, ma la prima occasione è per l’Azerbaijan al 5°: destro da fuori di Amirguliyev bloccato da Buffon. Il numero 19 dei padroni di casa si ripete cinque minuti dopo con un destro a giro, ma anche stavolta il portiere azzurro è pronto. All’11° Italia in vantaggio: verticalizzazione di Verratti per Eder che sul filo del fuorigioco batte Aghayev da due passi. Ancora Italia al quarto d’ora: Eder per Pellè che gira in porta e Aghayev alza in corner. Alla mezz’ora arriva inaspettatamente il pareggio: pasticcio tra Chiellini e Bonucci, si inserisce Nazarov che fredda Buffon. Al 35° lancio di Bonucci per El Shaarawy che stoppa e calcia alto di poco. L’Italia torna in vantaggio al 42°: nuova verticalizzazione per Candreva, tocco al centro per El Shaarawy che a porta libera non può sbagliare. Finisce il primo tempo senza recupero: 1-2.
Si riparte senza cambi. Inizio di ripresa sempre in mano agli azzurri. Al quarto d’ora Eder va vicinissimo alla doppietta con un cucchiaio sul portiere, ma Sadiqov salva sulla linea. Al 20° arriva l’1-3: Darmian ruba palla al limite d’area a Nazarov e sorprende il portiere con un destro angolato, per il suo primo gol in azzurro. Prova a farsi perdonare dell’errore Nazarov che con un’azione personale prova ad infastidire Buffon con una conclusione defilata, ma senza fortuna. Per gli azzurri entra Florenzi per El Shaarawy, per l’Azerbaijan entra Erat per Qurbanov. Alla mezz’ora entra Giovinco per Eder. Al 42° il neo entrato è lanciato a rete, ma viene atterrato da Guseynov, che lascia i suoi in 10: sulla punizione il giocatore “americano” spedisce la palla sulla traversa. Entra Montolivo per Candreva. Nell’Azerbaijan spazio a Mirzabayov per Ismayilov. Ammonito nel recupero Medvedev per trattenuta a Giovinco. Finisce 1-3, con gli azzurri che si qualificano ad Euro 2016.

IL TABELLINO:
AZERBAIJAN (4-5-1): Aghayev; Huseynov, Dasdamirov, Medvedev, R. Sadiqov; Amirguliyev, Ismayilov (90° Mirzabayov), Eddy, Nazarov, Garayev; Qurbanov (74° Erat). A disposizione: Hajiyev, E. Mammadov, Nazirov, Quliyev, Pashaev, R. Sadiqov, Jafarov, A. Mammadov, Abisov. Allenatore: Prosinecki.
ITALIA (4-4-2): Buffon; Darmian, Chiellini, Bonucci, De Sciglio; Parolo, El Shaarawy (73° Florenzi), Candreva (89° Montolivo), Verratti; Eder (76° Giovinco), Pellè. A disposizione: Sirigu, Padelli, Barzagli, Santon, Soriano, Bonaventura, Bertolacci, Zaza, Quagliarella. Allenatore: Conte.
ARBITRO: Collum (Sco).
MARCATORI: Eder all’11°, Nazarov al 30°, El Shaarawy al 42°, Darmian al 65°.
AMMONITO: Medvedev.
ESPULSO: Guseynov all’87°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *