Bologna-Empoli 2-3: gol e spettacolo nell’anticipo della diciassettesima giornata

BOLOGNA – Allo stadio “Dall’Ara” come anticipo della diciassettesima giornata di Serie A si gioca Bologna-Empoli. Due tridenti in forma a confronto: Mounier-Destro-Brienza contro Saponara-Maccarone-Pucciarelli.

Massimo Maccarone. Fonte: empolifc.com
Massimo Maccarone. Fonte: empolifc.com

Prima occasione per Maccarone che impegna Mirante coi pugni. Al 18° assist di Buchel per Saponara, pallonetto a Mirante che con un grande riflesso alza in corner. Al 23° vantaggio Empoli: fantastico no-look di Saponara dal limite per Pucciarelli che al volo trova la deviazione di Rossettini che inganna Mirante per lo 0-1. I due si rivedono alla mezz’ora: altro assist del centrocampista per la punta che in diagonale colpisce il legno. Risponde il Bologna con Brienza per Destro che controlla, ma calcia alto. Al 33° ammonito Costa che atterra Destro al limite dell’area: la punizione viene battuta da Brienza che con un missile batte Skorupski. Il Bologna prende coraggio: su punizione è pericoloso Rossettini che con un colpo di testa manda a lato. Nel momento migliore dei padroni di casa arriva però il nuovo vantaggio ospite al 42°: pallonetto di Zielinski per Maccarone che gela Mirante. Passano due minuti e Destro in mezzo a tre difensori più Skorupski si gira al limite e trova il 2-2. Finisce il primo tempo.
Si riparte senza cambi. Partita bellissima, l’Empoli torna in vantaggio al 3°: Pucciarelli dal fondo mette al centro per Maccarone che di testa batte nuovamente Mirante. Risponde il Bologna con Taider che trova pronto Skorupski a respingere un tiro potente. Al 10° ammonito Laurini per un colpo a Masina. Primo cambio: Falco per Crisetig. Giallo anche a Skorupski per perdita di tempo. Al quarto d’ora Pucciarelli verticalizza per Saponara che trova però pronto Mirante. Ammonito al 19° Mario Rui che sgambetta Mounier. A metà ripresa entrano Livaja per Maccarone e Pulgar per Donsah. Il giovane cileno viene subito ammonito per fallo su Saponara. Alla mezz’ora entra Zambelli per Laurini. Al 35° su corner Destro di testa trova la traversa dopo una deviazione di Skorupski. Al 39° entrano Croce per Zielinski e Mancosu per Mounier. Al 42° giallo a Taider per fallo su Paredes. Il Bologna tenta il forcing finale, ma deve arrendersi: vince l’Empoli al termine di una partita compattutissima.

IL TABELLINO:
BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Rossettini, Oikonomou, Gastaldello, Masina; Taider, Crisetig (55° Falco), Donsah (72° Pulgar); Mounier (84° Mancosu), Destro, Brienza. A disposizione: Da Costa, Ferrari, Morleo, Crimi, Stojanovic, Mbaye, Brighi, Maietta, Acquafresca. Allenatore: Donadoni.
EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Laurini (79° Zambelli), Tonelli, Costa, Mario Rui; Buchel, Paredes, Zielinski (84° Croce); Saponara; Maccarone (68° Livaja), Pucciarelli. A disposizione: Cosic, Ronaldo, Pelagotti, Camporese, Barba, Maiello, Bittante, Diousse, Piu. Allenatore: Giampaolo.
ARBITRO: Mariani.
MARCATORI: Pucciarelli al 23°, Brienza al 35°, Maccarone al 42°, Destro al 44°, Maccarone al 48°.
AMMONITI: Costa, Laurini, Skorupski, Mario Rui, Pulgar, Taider.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *