Brescia, Castellini dopo le prime giornate: “Gruppo con margini di miglioramento”

La retrocessione, poi il ripescaggio in Serie B: per il Brescia è stata certamente un’estate movimentata che ha visto anche un inizio di stagione non dei migliori.

Paolo Castellini - Fonte: Tommaso Naccari
Paolo Castellini – Fonte: Tommaso Naccari

La società lombarda, pronta a ricostruire dalla Lega Pro, s’è trovata nuovamente nella serie cadetta e con una squadra da allestire per affrontarla al meglio. Molti giocatori importanti sono arrivati, tra cui Paolo Castellini, tornato alle rondinelle nove anni dopo la sua ultima stagione. Il Brescia ha raccolto 6 punti nelle prime sei giornate, ottenuti con una vittoria e tre pareggi, analizzati dal difensore e riportati sulle colonne de Il Giornale di Brescia. Ecco le dichiarazioni di Castellini: “Mi ero immaginato le difficoltà che abbiamo vissuto e i momenti bui, ma sono convinto che il gruppo abbia ampi margini di miglioramento. Subiamo molti gol da palle inattive – spiega il difensore del Brescia – e purtroppo non riusciamo a sfruttare quelle a nostro favore, dobbiamo crescere da questo punto di vista e stiamo lavorando in questo senso. Modena? C’è un po’ di rammarico perché non abbiamo sfruttato alcune ripartenze, ma il punto ci può stare. Bruciano di più i punti persi con la Salernitana. Non so se quando Somma tornerà dall’infortunio, ci sarà spazio da centrale o da terzino per me. Fin dal primo giorno ho sempre detto che darò sempre tutto quello che ho per questa maglia. Dentro e fuori dal campo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *