Calciomercato, Ancelotti chiarisce: “Preferisco rimanere fuori un anno. Nazionale? Nel 2030…”

Nonostante il suo nome venga accostato ad ogni panchina traballante, Carlo Ancelotti è ancora “disoccupato”.

Ancelotti, Real Madrid
Carlo Ancelotti (Fonte: Doha Stadium Plus, flickr.com)

 

L’ex tecnico del Real Madrid, accostato al Bayern Monaco ma soprattutto al Chelsea, ha pertanto parlato al Daily’ Mail di quello che potrebbe essere il suo futuro, senza nascondere preferenze.

Si parte dall’apprezzamento per la Premier League:Mi piace il calcio inglese, ho ancora una casa a Londra, e mi piacerebbe allenare una squadra competitiva in Inghilterra e in Europa. Il Liverpool è una buona squadra, Klopp è un otimo manager. Hanno giovani di qualità devono solo trovare un leader carismatico alla Gerrard“.

Ancelotti parla poi direttamente del Chelsea: Ho ricevuto offerte ma preferisco rimanere fuori per un anno. Chelsea? Non avrei nessun problema, ma José non sarà licenziato. Tenerlo è una buona scelta. Non ho parlato con lui ma andiamo d’accordo. Mourinho è uno dei migliori manager del mondo; sarà lui a risolvere i problemi della squadra”.

Infine, Ancelotti parla di un possibile futuro azzurro, con una vena di ironia: “Nazionale? La allenerei nel 2030. C’è un ciclo di 12 anni con l’Italia, che risale al 1970. Questo significa che l’Italia perderà la finale nel 2018 così mi prenderei l’incarico per il 2030″, scheza Ancelotti. O forse no…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *